Come acquistare un'auto? Semplice con un prestito. I nuovi dati Crif confermano l'enorme crescita dei prestiti auto nel corso del 2016. Del resto la possibilità di affrontare un imprevisto o una grande spesa senza prelevare grosse somme dai conti correnti ha sempre spinto gli italiani a richiedere dei prestiti. La possibilità di restituire la somma attraverso il pagamento di una rata mensile continua ad essere la soluzione più semplice e rassicurante per gli italiani.

Perché conviene acquistare un'auto con un prestito?

La possibilità di pagare una rata mensile, con un importo proporzionale alla propria situazione finanziaria è quindi la modalità più comoda per acquistare un'auto. I dati dell'ultimo Osservatorio Crif hanno evidenziato che circa l'80% delle richieste di prestito avanzate nel corso del 2016 erano finalizzate all'acquisto di una vettura, sia nuova che usata, oppure un mezzo a due ruote.

Il 20% delle restanti richieste racchiude invece prestiti finalizzati all'acquisto di beni o servizi di vario tipo: elettronica, spese mediche, per la casa e ovviamente anche per il benessere e il tempo libero. Le motivazioni che spingono gli italiani a richiedere un prestito per l'acquisto di una vettura sono da rintracciare anche nelle condizioni vantaggiose delle soluzioni di finanziamento presenti sul mercato.

Tassi contenuti, piani di ammortamento flessibili e perfino la possibilità di posticipare la scadenza delle rate o il loro importo, rendono i prestiti delle soluzioni particolarmente vantaggiose per i risparmiatori. Tutti questi fattori hanno favorito la crescita del +21% dei finanziamenti per utilitarie e due ruote e quindi anche l'aumento del 16% delle immatricolazioni nel biennio 2015-2016. Nello specifico i finanziamenti per l'acquisto di un'auto nuova rappresentano il ben 47,2% del totale.

Acquisto auto a rate: quale soluzione di finanziamento scegliere?

La soluzione di finanziamento scelta dalla maggior parte degli automobilisti è il prestito finalizzato, sottoscritto direttamente presso la concessionaria. Infatti grazie a delle particolari convenzioni sottoscritte con alcuni istituti di credito e società finanziarie, è possibile richiedere e ottenere un prestito direttamente al momento d'acquisto della vettura, con il grande vantaggio di avere dei tassi vantaggiosi e le offerte molto competitive.

Da leggere: Come funziona un finanziamento auto a tasso zero?

Prestiti Auto: quali sono gli importi delle rate?

I dati Crif forniscono anche delle indicazioni in merito alle preferenze degli automobilisti in materia di importi delle rate, durata del contratto e perfino l'età dei richiedenti. I prestiti auto sono richiesti da risparmiatori con un'età compresa tra i 45-54 nel 27% dei casi, la fascia d'età compresa tra i 35-44 anni rappresenta invece il 22% delle richieste.

In merito agli importi, questi si attestano tra 10 e 15 mila euro per l'acquisto di vetture, e tra i 5 e 10 euro per le moto. Anche la durata del contratto è variabile, passando da una media di 37 e 48 mesi per i prestiti erogati dalle finanziarie convenzionate con le case automobilistiche, fino a toccare i 49-60 mesi negli altri casi.