Se siete lavoratori dipendenti pubblici o pensionati e avete necessità di richiedere un prestito per disporre di una certa liquidità, potete ricorrere ai prestiti Inpdap. Ora vi spieghiamo cosa sono e come richiedere i prestiti Inpdap.

I prestiti Inpdap sono una tipologia di prestito agevolato indirizzato proprio ai lavoratori dipendenti, ai pensionati e alle loro famiglie. Sebbene l'Inpdap nel 2012, con il Decreto Salva Italia, sia confluito nell'Inps, è ancora possibile richiedere i prestiti Inpdap, noti anche come Prestiti Inps. Ci sono tre tipologie di prestiti Inpdap: i piccoli prestiti Inpdap, i prestiti Inpdap pluriennali, i prestiti pluriennali garantiti Inpdap.

I Piccoli Prestiti Inpdap

I piccoli prestiti Inpdap sono una tipologia di prestito di breve durata che va a soddisfare il bisogno di liquidità a fronte del verificarsi di eventi improvvisi e urgenti.

DA LEGGERE: Piccolo prestito Inpdap: per pensionati e dipendenti pubblici

Infatti la richiesta del prestito Inpdap non deve essere supportata da una motivazione specifica ma la somma concessa non può superare:

-Il valore di una mensilità dello stipendio o della pensione nel caso di durata annuale del finanziamento

- Il valore di due mensilità dello stipendio o della pensione nel caso di durata biennale del finanziamento

- Il valore di tre mensilità dello stipendio o della pensione nel caso di durata triennale del finanziamento

I prestiti Inpdap Pluriennali

I prestiti Inpdap Pluriennali vanno a soddisfare richieste di denaro necessarie a soddisfare bisogni personali dinanzi a una serie di eventi come ad esempio calamità naturali, furto, incendio.

Ognuna di queste tipologie di eventi implica una diversa soglia massima di finanziamento erogabile. La concessione del prestito pluriennale richiede, a differenza del piccolo prestito, la consegna di una documentazione che giustifichi la domanda.

I Prestiti Inpdap con garanzia

I Prestiti Pluriennali garantiti Inpdap, sono richiesti a banche e finanziarie convenzionate con Inps come garanzia di fronte al verificarsi di eventi quali ad esempio la morte dell'iscritto prima del rimborso, la riduzione dello stipendio, cessazione del servizio senza avere diritto alla pensione. La domanda di questo prestito deve essere compilata dall'Amministrazione di appartenenza che si avrà cura di inviare la documentazione alla sede Inpdap.

Come richiedere i prestiti Inpdap

Per richiedere un prestito Inpdap è sufficiente collegarsi al sito Internet dell'Inps e scaricare tutti i moduli necessari che poi andranno compilati, stampati e consegnati. Per ogni prestito c'è un modello differente di modulo.

Nel caso specifico del prestito Inpdap pluriennale diretto va ricordato che va allegato a un certificato medico di sana e robusta costituzione che deve essere rilasciato da: un medico dell'ASL, un ufficiale medico militare in attività di servizio oppure da un medico incaricato dall'Amministrazione cui appartiene l'iscritto.