Con CreditExpress Dynamic di Unicredit è possibile effettuare la richiesta di prestiti finalizzati per realizzare progetti di vario genere come l'organizzazione di un viaggio, l'acquisto di un'auto o di una moto, ma anche per arredare casa. Dal finanziamento in questione sono però esclusi la ristrutturazione della propria casa o ancora l'acquisto di un immobile o di un terreno.

CreditExpress Dynamic, che rientra nel pacchetto di prodotti offerti da Unicredit, offre la possibilità di richiedere finanziamenti di un valore compreso tra i 3.000 e i 30.000 euro. Il piano di ammortamento del prestito finalizzato di Unicredit si spalma su un arco temporale che va da un minimo di 3 anni a un massimo di 7 anni. E il rimborso avviene attraverso rate mensili addebitate automaticamente sul conto corrente, Unicredit o non.

Inoltre è possibile personalizzare la rata, sulla base della quale varierà o la durata del rimborso o l'importo del costo mensile. Quest'ultimo, in sede di preventivo, può essere arrotondato in modo che sia facile da ricordare ad esempio a quota 100 euro, 250 euro, 300 euro.

Prestito finalizzato Unicredit, le tre opzioni

Il piano di rimborso può essere gestito attraverso l'attivazione di tre opzioni da richiedere con un preavviso di almeno 10 giorni dalla data di scadenza della rata successiva. Le tre soluzioni in questione sono salto rata, cambio rata e ricarica del prestito.

DA LEGGERE: Bankitalia, erogazione di prestiti ancora in calo

Nel primo caso, cioè dell' opzione salto rata che è possibile attivare solo in seguito al pagamento delle prime nove rate, è possibile rinviare una rata l'anno che poi sarà pagata a conclusione del piano di ammortamento.

L'opzione cambio rata, la cui richiesta può essere effettuata ugualmente dopo il rimborso delle prime nove rate, offre invece la possibilità di modificare l'importo mensile dovuto e conseguentemente la durata del piano di ammortamento.

La richiesta della soluzione ricarica del prestito, può essere effettuata solo trascorsi i primi due anni di ammortamento, ovvero dopo il pagamento di 24 rate e non può essere richiesta per più di tre volte relativamente allo stesso prestito. Questa opzione permette di richiedere ulteriore liquidità per un ammontare che non oltrepassi la somma già rimborsata fino a quel momento.