I prestiti immediati, o velocissimi, consistono in una forma di finanziamento elaborata da pochi anni per andare incontro a situazioni di emergenza e permettono l'erogazione di liquidità entro 24 ore dalla trasmissione della documentazione richiesta. Non tutti gli istituti propongono tale soluzione per cui la prima cosa da fare consiste nel porre i diversi prestiti a confronto, aiutandosi con comparatori di prestiti come supermoney.eu per individuare tutte le possibilità proposte dal mercato e scoprire quale isituto includa tale prodotto nella propria offerta di credito.

Prestiti immediati: finalizzati o personali?

Dunque, lo step 1 implica consigliabilmente di informarsi su Findomestic, Agos, ecc. per scoprire le diverse soluzioni proposte dal mercato. È importante conoscere la tipologia di finanziamento che si vuole richiedere. Se il finanziamento è un prestito finalizzato all'acquisto di un bene specifico allora occorre richiedere un prestito finalizzato. Se, invece, la richiesta di liquidità non è orientata a un acquisto prestabilito, allora si tratterà di un prestito personale. In entrambi i casi è necessario, affinché l'erogazione del credito avvenga secondo le tempistiche desiderate, che tutta la necessaria documentazione sia perfettamente in regola.

LEGGI ANCHE: Prestiti Inpdap per dipendenti statali: tipologie e condizioni

Che si tratti i prestiti immediati di tipo personale o finalizzato, la documentazione richiesta è la medesima. Se siete lavoratori dipendenti o pensionati, occorre presentare all'istituto:

- Documento di riconoscimento in corso di validità

- Codice Fiscale o tessera sanitaria

- Copia delle ultime due buste paga o del cedolino della pensione

- Per importi superiori ai 3.000 (orientativamente e a seconda delle disposizioni dell'istituto), l'Unico della dichiarazione dei redditi

Per I prestiti personali le procedure sono solitamente più lente e spesso l'erogazione avviene in tempi superiori alle 24 ore. Con i prestiti finalizzati, viceversa, se la procedura è effettuata in modalità online, in maniera corretta e presso istituti seri, la liquidità è erogata entro pochi minuti e direttamente sul proprio conto corrente.

Prestiti immediati: la procedura online

È possibile ottenere prestiti immediati in modalità online, a patto però che adottiate alcuni accorgimenti. La procedura online prevede quasi sempre l'iscrizione al sito dell'istituto che avete selezionato. Completata la registrazione, vi verranno forniti uno username e una password attraverso cui effettuare l'accesso alla propria sezione personale. A quel punto non dovrete fare altro che seguire la procedura inserendo i vostri dati personali e allegando tutta la documentazione richiesta tramite e-mail certificata. A conclusione dell'iter, dovrebbero essere sufficienti pochi minuti per conoscere l'esito della richiesta.

A cosa stare attenti

Fare le cose di fretta espone inevitabilmente a qualche errore in più. Non sempre l'istituto o l'intermediario a cui ci rivolgiamo è affidabile come vorremmo e diventa necessario fare attenzione ad alcuni aspetti per evitare inconvenienti. Prima di tutto, date uno sguardo attento all'indirizzo e-mail utilizzato dal creditore per gestire la comunicazione: deve trattarsi di un'e-mail ufficiale e su cui non si ravvisi alcun elemento insolito.

L'impiegato con cui vi interfacciate deve trasmettere le proprie generalità, il luogo da cui opera e il numero di iscrizione all'Ufficio Italiano Cambi (UIC). In caso di assenza di tali informazioni, richiedetele esplicitamente.

Infine, prima di attivare la richiesta, ricercate direttamente su Google, nei forum e su qualunque canale disponibile informazioni specifiche sulla società a cui vi siete rivolti, consultate le opinioni degli utenti e verificate che i pareri sull'operato di chi si è già avvalso dei servizi proposti siano positivi.