La morsa della crisi non dà tregua, le spese da fare sono tante e sempre più sono le persone che si rivolgono agli istituti bancari per trovare un prestito conveniente che li aiuti ad affrontare le difficoltà economiche.

Cercare il miglior prestito personale comunque, non è un'operazione facile e a volte si rischia di rimanere abbagliati da offerte che poi si rivelano vere e proprie bufale. La condizione necessaria per essere sicuri di scegliere quello migliore, è quella di tenere a mente le proprie esigenze.

Solo avendo chiaro il nostro profilo economico e di consumo, saremo in grado infatti di scegliere il prestito migliore fra i tanti che offre oggi il mercato. Proprio a causa della vastità dell'offerta è bene confrontare tutte le proposte esistenti per scoprire quale sia il prestito con le condizioni più vantaggiose per noi e le nostre tasche.

Se, per esempio, un pensionato volesse ristrutturare la propria casa ma non avesse messo da parte i soldi necessari per avviare i lavori, potrebbe avvalersi di un finanziamento per realizzare il suo progetto. Per di più, la sua fonte di reddito certa e stabile gli consente di sostenere più facilmente il piano di rimborso del prestito.

Con il confronto è possibile scoprire fin da subito quale prestito potrebbe esserci concesso, e utilizzando i siti online che offrono questo servizio gratuitamente è possibile ricevere un orientamento specifico nella scelta. Per esempio, potremmo avere subito le informazioni circa i tassi di interesse e il Taeg, ovvero il costo complessivo del finanziamento.

Con l'aiuto del portale online SuperMoney, infatti, è stato possibile vedere quali sono i migliori prestiti proprio per un pensionato che abbia bisogno di 10 mila euro per ristrutturare la propria casa e che li voglia restituire in 6 anni.

IBL Banca, Findomestic e Consel sono gli istituti bancari che propongono le offerte più economiche per il profilo simulato. Vediamole nel dettaglio.

Al primo posto, IBL Banca propone il prestito Rata Bassotta con formula Cessione del Quinto a 178,6 euro al mese, con un Taeg del 9,54% (alla fine dei sei anni sarà rimborsata la somma di 12.859 euro). Questa tipologia di prestito, lo ricordiamo, è riservata a dipendenti privati o a pensionati e prevede che la restituzione avvenga tramite trattenuta diretta sullo stipendio o sulla pensione, nella misura massima del 20% della retribuzione (un quinto, appunto).

Al secondo posto troviamo il Prestito Findomestic, con rate mensili da 179,1 euro. Il Taeg è al 9,11%, e l'importo complessivo da restituire al termine dei 6 anni ammonta a 12.895 euro.

Infine la finanziaria Consel, con il prestito ProntoTuo, offre la possibilità di restituire il finanziamento a rate da 179,8 euro, con un Taeg del 9,28%.