Ristrutturare casa grazie agli sconti fiscali previsti dal Governo con un prestito offerto da Unicredit, il prestito ristrutturazione. Vediamo le caratteristiche principali.

Ristrutturare casa con gli sconti fiscali - Tanti gli sconti e le agevolazioni fiscali recentemente previste per chi decida di ristrutturare casa. Il recente decreto sugli ecobonus ha infatti prolungato fino alla fine di quest'anno la detrazione 50% per lavori di ristrutturazione edilizia, e la recente legge di stabilità sembra difatti aver prolungato il termine per ottenere tale bonus.

Prestito ristrutturazione Unicredit - Proprio per consentire di sostenere tali spese, Unicredit ha messo a punto un prestito personale per interventi di ristrutturazione puoi finanziare la ristrutturazione della casa. Il prestito ha un tetto massimo di 100.000 euro, una durata flessibile fino a 10 anni e non necessita di garanzie reali.

Importo e durata: le caratteristiche del prestito ristrutturazione Unicredit - Il prestito personale ristrutturazione di Unicredit è finalizzato al finanziamento di interventi di ristrutturazione della casa, rientranti nelle tipologie ammesse alla detrazioni fiscali previste dal D.L. 63 del 4 giugno 2013. Il prestito ha importi e durata variabile a seconda di quanto si chiede all'istituto di credito per sostenere interventi. In particolare il prestito ristrutturazione Unicredit può essere:

- da 36 a 84 mesi per importi da 5.000 € a 30.000 €;

- da 36 a 120 mesi per importi da 31.000 € a 100.000 €.

Il prestito è rimborsabile con addebito mensile automatico sul conto corrente e con rata costante nel tempo grazie al tasso fisso.