Intesa San Paolo ha lanciato sul mercato Prestito Superflash, il finanziamento personale indirizzato ai giovani lavoratori e proposto in offerta fino al 31 ottobre; per accedere al prestito è necessario essere residenti in Italia da almeno 2 anni, avere tra i 18 e i 35 anni ed essere comunque lavoratori alla data di presentazione della domanda. Altra condizioni indispensabile d'accesso aver lavorato almeno 18 mesi nel corso degli ultimi 2 anni.

La durata del prestito oscilla da un minimo di 2 anni ad un massimo di 10, a cui deve essere aggiunto il preammortamento (ossia il periodo intercorrente tra la data di erogazione del prestito e la data di decorrenza della prima rata di ammortamento); l'importo finanziabile varia dai 2.000 ai 30.000 euro, mentre il tasso di interesse applicato è fisso. Non appena viene espresso parere positivo circa la richiesta di finanziamento, Intesa San Paolo provvede ad erogare la cifra pattuita direttamente sul conto corrente del richiedente.

A completamento del pacchetto la possibilità di fruire delle due opzioni "Posticipo Rate" e "Cambio Rata"; fruendo della prima, l'utente potrà posticipare il pagamento di una o più rate, con la durata del prestito che si allungherà in base al numero delle rate mensili posticipate. E'consentito posticipare un massimo di tre rate, e l'opzione può essere attivata solo dopo il pagamento delle prime 12 rate mensili.

Con "Cambio Rata" il beneficiario può invece ridurre o aumentare l'importo della rata, con la modifica ad incidere di conseguenza sull'allungamento o sulla diminuzione della durata del finanziamento; anche in questo caso è possibile attivare l'opzione solo dopo aver pagato la rata numero 12, e per quel che concerne la durata, il prestito può estendersi sino a 10 anni per i finanziamenti con durata originaria massima di 7 anni, e fino a 15 anni per i finanziamenti con durata originaria oltre i 7 anni.

Per avere concretamente idea dei termini dell'offerta, Intesa San Paolo ha pubblicato sulla propria homepage un caso esemplificativo; la simulazione assume come utente tipo un cliente già titolare di conto corrente presso la Banca da almeno un mese, che richieda un prestito da 15.000 euro rimborsabile in 60 mesi. Il Tan è fisso all'8,50% mentre il Taeg ammonta all'8,85%; a fronte di 3.573, 29 euro di interessi, l'importo totale dovuto dal consumatore sarà di 18.573,29 euro.