Quinto BancoPosta è un'offerta di prestito personale a cessione del quinto di Poste Italiane che si rivolge a pensionati Inps e Inpdap e dipendenti pubblici anche senza conto corrente postale o bancario. Il prestito è offerto a tutti coloro i quali cercano un finanziamento non troppo impegnativo e soprattutto adeguato alle loro proprie possibilità. Offerta disponibile fino al 31 dicembre 2013.

Il prestitoQuinto BancoPosta per pensionati Inps e Inpdap - con questo prestito le Poste Italiane si riservano il diritto di valutare di volta in volta l'importo massimo erogabile in funzione del valore della propria pensione: il credito verrà dunque valutato sulla base della certificazione dell'ente previdenziale rilasciata direttamente in ufficio Postale.

Il prestito Quinto Banco Posta per Pensionati Inps e Inpdap ha una durata che va dai 36 ai 120 mesi e prevede una copertura assicurativa sulla vita obbligatoria per legge a carico della banca. La convenienza di questa modalità di prestito sta anche nel fatto che non sono previste spese per un'eventuale estinzione anticipata né commissioni accessorie.

Il prestito Quinto BancoPosta per dipendenti pubblici - in questo caso i requisiti per richiedere il finanziamento sono, oltre a quello di essere dipendenti pubblici in amministrazioni statali o locali, oppure dell'arma dei carabinieri, avere un contratto a tempo indeterminato e cittadinanza italiana.

Anche in questo caso l'importo massimo finanziabile varia in base allo stipendio, in funzione del quinto cedibile e della durata del finanziamento, variabile sempre dai 36 ai 120 mesi.

Possono richiedere il prestito per dipendenti pubblici uomini e donne dai 18 ai 67 anni con età massima a scadenza del finanziamento in funzione dell'età pensionabile e con anzianità do servizio da 3 mesi a 43 anni per gli uomini e da 3 mesi a 42 anni per le donne.

Per richiedere il prestito di poste italiane Quinto BancoPosta per dipendenti pubblici o pensionati basta andare nell'ufficio postale più vicino muniti di:

  • Documento d'identità
  • Tessera Sanitaria
  • cedolino della pensione/ultima busta paga