Nella categoria dei prestiti per disabili rientrano tutti coloro i quali godranno di agevolazioni per la rateizzazione e modalità di pagamento. Lo Stato solitamente stanzia dei fondi per contribuire alla concessione di prestiti per diversamente abili e lo fa attraverso l'A.N.D.I.

L'A.N.D.I., l'associazione nazionale disabili italiani propone, rinnovandosi annualmente, convenzioni con gli istituti di credito italiani. Questa associazione è nata nel 1995 e rappresenta un sostegno al fianco delle persone disabili attraverso la convenzione con ditte, aziende e società di vario genere. Alla base delle normative ci sono variazioni delle convenzioni, come quella con Intesa San Paolo che riguarda i prestiti personali con riduzione dello spread, mutui per l'acquisto della prima casa e carte prepagate ricaricabili, come la carta Superflash. Unicredit Banca e Banca Marche propongono invece prestiti personali e mutui ipotecari.

Tra le offerte di prodotti finanziari di Veneto Banca c'è Aurora. Il prestito per persone diversamente abili è proposto da Veneto Banca come finalizzato, destinato cioè alle strumentazioni mediche e alle attrezzature. Il Finanziamento Aurora è il prestito destinato all'acquisto di auto modificate, o di hardware e software specifico. Inoltre il prestito Aurora permette di ottenere finanziamenti per le vacanze ed i soggiorni nelle strutture specializzate.

Cosa occorre per richiedere il finanziamento Aurora - Aurora può essere richiesto presso tutte le filiali di Veneto Banca, i richiedenti dovranno essere muniti di documentazione attestante la disabilità. I destinatari del prestito sono anche i familiari di coloro, che sono diversamente abili, perchè fanno parte dello stesso stato di famiglia.