Le pmi destinatarie del bando per Innovazione, Accesso al Credito e Green Economy attingeranno ai fondi europei per lo sviluppo competivo delle imprese. E' previsto, infatti, l'arrivo di finanziamenti per lo sviluppo competitivo di Pmi, start-up e reti d'impresa.

La durata del bando è fino a giugno 2014, e lo scopo è di incentivare il passaggio per le aziende presenti nella regione verso la Green Economy, cioè verso l'energia pulita.

Destinatari del bando Regione Lazio
Il fondo di 50 milioni di euro dovrà finanziare fino al 100% la modernizzazione degli impianti di produzione delle Pmi, il 75% del credito sarà finanziato a tasso agevolato.
Si tratta dunque di sviluppare un modello basato sulla tutela e riqualificazione dell'ambiente. Le pmi dovranno rendere l'utilizzo delle risorse più efficienti e orientarsi verso lo sfruttamento delle energie rinnovabili.
I destinatari del fondo per la Green Economy sono le piccole e medie imprese, sia in forma singola che aggregata che intendono sostenere spese per modernizzare la propria struttura.

Saranno riconosciuti i fondi per le spese di acquisto ed installazioni di attrezzature, impianti e strumenti per realizzare il programma, con il monitoraggio energetico. Inoltre, sono comprese negli investimenti le spese per realizzare le infrastrutture di rete, i servizi di consulenza, i progetti e la certificazione energetica, infine un 10% del finanziamento comprenderà le spese generali, inerenti il progetto stesso.

Sul sito web Sviluppo Lazio si possono trovare i moduli da scaricare e compilare per accedere ai Fondi europei.