Ottenere prestiti o finanziamenti in un momento di crisi economica come quello attuale non è assolutamente semplice, prova ne è l'ultimo rapporto stilato da Consob e stando al quale nei primi nove mesi del 2013 i prestiti erogati alle PMI sono calati del 4,6%.

Nonostante le concessioni calino, le richieste di prestiti risultano in continuo aumento - stando all'ultimo Barometro Crif, le richieste di prestiti avanzate dalle Pmi a settembre sono aumentate del 3% rispetto al mese precedente -, con la conseguenza che numerosi istituti di credito si sono adeguati al trend predisponendo offerte ad hoc per privati ed imprese.

Sotto questa luce va letta la proposta di Webank, che fino al 30 dicembre 2013 propone il pacchetto Webank small in offerta; l'importo massimo erogabile è pari a 10.000 euro, con la durata del finanziamento ad oscillare invece tra i 6 e i 60 mesi. Il tasso di resa è fisso per l'intera del prestito, col TAN al 7% e il TAEG al 7,23%; a completare il quadro 0 spese di attivazione, incasso e gestione rata.

Il prestito va attivato direttamente online e viene concesso entro 48 ore complessive dalla presentazione della richiesta; in dettaglio sono necessarie 24 ore per la prima approvazione, e 24 per ricevere l'accredito una volta restituiti alla banca i documenti firmati. Al termine della procedura l'accredito pattuito verrà inoltrato direttamente sul conto corrente del richiedente.

Per avere concretamente idea dei termini dell'offerta è sufficiente pensare che a fronte di 10.000 euro ricevuti in prestito, il beneficiario sarebbe chiamato a versare 60 rate mensili da 198,01 euro, con TAN e TAEG (come già accennato) fissi rispettivamente a quota 7 e 7,23%.