L'istituto di credito Fineco ha predisposto un'offerta indirizzata ai clienti in possesso di un conto corrente Fineco da almeno sei mesi e con una disponibilità minima di 500 euro; richiedendo un prestito personale entro il 30 settembre questo target di utenti avrà infatti la possibilità di fruire di tassi TAN e TAEG ridotti, con le percentuali massime previste che a seconda del profilo finanziario del richiedente e dell'importo richiesto non potranno comunque varcare la soglia rispettivamente dell'8,95% e del 9,69%.

Il prestito personale di Banca Fineco mette a disposizione da 2.000 a 30.000 euro senza bisogno di specificare la finalità del finanziamento, con zero spese di istruttoria e zero costi di incasso rata; il rimborso va effettuato mediante rate mensili collocate in un arco di tempo che va da un minimo di 12 mesi ad un massimo di 7 anni.

Le rate mensili, articolate come accennato in un massimo di 7 anni, prevedono un piano di ammortamento a scaglioni: da 12 a 48 mesi per prestiti da 2.000 a 4.000 euro, da 12 a 72 mesi per prestiti da 5.000 a 10.000 euro, da 12 a 84 mesi per finanziamenti da 11.000 a 30.000 euro.

Nel caso si stia già fruendo di ulteriori finanziamenti presso altre società, Fineco offre la possibilità di consolidarli tutti in un unico maxi finanziamento; per poter fruire del consolidamento bisogna che gli importi ricevuti in prestito vadano da un minimo di 11.000 ad un massimo di 30.000 euro, con durate dai 12 ai 72 mesi. L'istituto mette infine a disposizione un fido creditizio fino a 3.000 euro, con il beneficiario che pagherà gli interessi soltanto sull'effettivo utilizzo.