Piccoli prestiti, confronto su tassi e rate delle offerte Unicredit CrediExpress Mini e IBL Rata Bassotta. Si mantiene alto, in periodo di crisi, l'interesse degli italiani per i piccoli prestiti, con rate mini da ripagare entro periodi di tempo non troppo lunghi. Con l'aiuto del portale di comparazione Supermoney abbiamo simulato una richiesta di prestito per 1.500 euro, con fini liquidità, da parte di un dipendente pubblico-statale, con durata del prestito pari a 24 mesi.

Tra le migliori offerte per piccoli prestiti troviamo le proposte Unicredit e IBL. IBL Banca con la sua Rata Bassotta permette di ottenere un piccolo prestito di 1500 euro, alle condizioni indicate, con Taeg dell'8,94% e Tan del 4,70%. Le rate del prestito avrebbero importo pari a 68,3 euro mensili, dati i parametri impostati, per un importo dovuto complessivo pari a 1.638 euro.

Vediamo ora il confronto su tassi e rate per piccoli prestiti dell'offerta Unicredit denominata CreditExpress Mini. Per le stesse condizioni indicate avremmo con questo istituto bancario delle rate da 71,9 euro, con Taeg del 17,52 per cento e TAN del 13,90 per cento. In questo caso richiedendo un piccolo prestito da 1500 euro, a fine di liquidità e da parte, lo ricordiamo, di un dipendente pubblico o statale, si andrebbe incontro a un importo dovuto totale da restituire pari a 1.764 euro. In entrambi i casi le rate dovute sarebbero 24, data la durata del prestito impostata sui due anni.

Sebbene l'impegno sia ovviamente molto minore, anche per chi è interessato a piccoli prestiti un confronto dei tassi e delle rate proposte dai vari istituti bancari è altamente consigliato: il risparmio, a seguito di un'attenta comparazione, è sempre assicurato.