Molti italiani necessitano di un prestito anche se ormai è noto (vedere i dati diffusi recentemente dalla Bce) che l'erogazione di finanziamenti sta subendo una forte contrazione, sia per i crediti alle famiglie che per quelli alle imprese.

Usufruendo del portale di confronto prestiti di SuperMoney stiliamo qui una classifica dei finanziamenti più vantaggiosi per una richiesta con fine "liquidità" di un 30enne con contratto di lavoro a tempo indeterminato per 10 mila euro da rimborsare in 6 anni (72 rate mensili). Ecco il risultato:

  • Rata Bassotta di IBL Banca ocn Taeg 9,43%, Tan 4,70% e rata mensile pari a 180,5 euro.

  • Gran Prestito su Misura di Cariparma con Taeg 12,80% , Tan 11,50% e rata mensile pari a 192,9 euro

  • Prestito Personale Avvera di Credem con Taeg 12,99%, Tan 11,90% e rata mensile pari a 195 euro

  • Prestito Personale di Banca Popolare di Sondrio con Taeg 15,10%, Tan 11,87% e una rata mensile di 194,8 euro

  • Creditopplà Fisso di Ubi Banca con Taeg 15,52%, Tan 13,82% e una rata mensile pari a 205,1 euro

Ora bisogna aspettare e stare a vedere se l'erogazione di prestiti in Italia riprenda gradualmente "ritmo" a fronte anche di un aumento, seppur timido, dei depositi.