Pasqua si sta avvicinando e, come tutti gli anni, questa festività rappresenta una buona occasione per prendersi una piccola e benefica pausa dopo i mesi lavorativi invernali. Gli operatori turistici, però, appaiono piuttosto scoraggiati: secondo un'indagine Adoc, infatti, per ben 7 italiani su 10 sarà una Pasqua senza vacanze. Alcuni passeranno fuori solo una notte, mentre solo il 4% potrà permettersi di passare 3 notti fuori casa.

Ma anche tra i pochi che si concedono una gita fuori porta per qualche giorno la tendenza è di risparmiare, optando per le scelte low cost. Così, a pochi giorni da Pasqua, cominciano a essere sempre più numerose le offerte last-minute per tutti i turisti dell'ultimo momento. Secondo le statistiche di Volagratis.it, alcune tra le mete estere più gettonate sarebbero: Londra, Parigi, Barcellona e Budapest, tutte città che si possono raggiungere anche con meno di 100 euro.

Per chi, davanti a queste offerte, avesse deciso di non rinunciare a una breve pausa lontano da casa, nonostante la mancanza di liquidità immediata, la soluzione può essere la richiesta di un piccolo prestito personale per pagarsi la vacanza. Vediamo ora con il servizio di confronto di SuperMoney quali possono essere le migliori proposte di prestiti per le vacanze sul mercato. Per un dipendente privato a tempo indeterminato che richiede un prestito di 1.500 euro da restituire in 18 mesi, l'offerta migliore è di banca Findomestic, che propone un prestito con TAN dell'11,25% e un Taeg dell'11,95 con una rata mensile di circa 91 euro. Le seconda opzione è offerta da Banca Popolare di Milano, che propone un prestito personale con TAN 9,90% e Taeg 12,09% e una rata di 90 euro al mese. La terza opzione è il prestito generico a tasso fisso di Banca Popolare di Novara, che offre un Taeg di 15,83% e un Tan del 10,17% e una rata mensile di circa 90 euro.