Le indagini diffuse nell'ultima settimana hanno messo in luce una situazione complessa per quanto riguarda il credito al consumo. La situazione economica degli italiani negli ultimi anni è peggiorata e il ricorso a prestiti e finanziamenti è stato sempre più frequente. Secondo i dati diffusi qualche giorno fa dall'Eurispes nel Rapporto Italia, il nostro Paese non si trova in una condizione di salute ottimale e la difficoltà crescente delle famiglie di arrivare a fine mese ne è la conferma più evidente.

Il deterioramento della situazione economica, che ha riguardato, secondo le stime del Rapporto Eurispes, ben il 74,8% degli italiani, da una lato ha diminuito i risparmi di chi aveva qualcosa da parte e dall'altro ha aumentato il livello di indebitamento di molti, che sempre più difficilmente sono riusciti a pagare le spese di prima necessità con i soldi disponibili. A dimostrarlo è il fatto che il 35% dei prestiti erogati negli ultimi tre anni non ha superato i 10.000.

Data la situazione di particolare necessità, per le famiglie che devono richiedere un prestito, appare essenziale la ricerca di un prestito che sia il più "conveniente" possibile, per non rischiare di buttare via i propri soldi. Sostenere la rata di un prestito non è cosa facile, soprattutto in periodi come questo, per cui è bene che chi ha bisogno di un prestito personale conosca bene le condizioni dei prestiti che potrebbero fare al caso suo, per scegliere con maggiore consapevolezza. I tassi dei prestiti in questo periodo, infatti, sono particolarmente elevati, per questo un confronto tra le offerte di prestiti personali sul mercato può essere molto utile.

Con il servizio di comparazione di SuperMoney, fare questo confronto è facile e veloce. SuperMoney, infatti, compara le offerte di prestiti on line di molte banche e finanziarie sul mercato. Vediamo quali possono essere le proposte migliori di prestito per un dipendente privato a tempo indeterminato, che richieda un prestito personale di 10.000 euro, con un piano di ammortamento di 6 anni. L'offerta di prestito più vantaggiosa in questo momento è il prestito Findomestic: con un Taeg del 10,42% e un TAN del 9,95%, prevede 72 rate mensili di circa 185 euro e un costo finale di 13.327 euro. Al secondo posto, tra le proposte confrontate con SuperMoney, abbiamo il prestito personale di Banca Popolare di Milano (Taeg 10,61% e TAN 9,90%), che prevede 72 rate mensili dell'importo di 185 euro circa, per un costo finale complessivo di 13.405 euro. Al terzo posto, troviamo il prestito Multiplo di Intesa San Paolo (Taeg 10,71%, TAN 9,85%), sempre con 72 rate mensili da circa 185 euro, per un costo totale di 13.409 euro.