Non è facile ottenere un finanziamento per lavoratori precari, disoccupati e altre categorie di lavoratori svantaggiati, tanto più in questo momento in cui i tassi dei prestiti sono in aumento. A Milano è partita una nuova iniziativa dedicata ai lavoratori che attraversano un momento di difficoltà e a chi vuole aprire una nuova attività con l'aiuto di un prestito agevolato: si tratta del microcredito promosso dalla Fondazione welfare ambrosiano, un ente fondato da Comune, Provincia, Camera di commercio, Cgil, Cisl e Uil e presieduto dal sindaco di Milano Giuliano Pisapia, che mira al sostegno dei lavoratori attraverso prestiti a tassi vantaggiosi.

La Fondazione welfare ambrosiano ha a disposizione fondi per 6 milioni di euro, cui si sommano 2,6 milioni della Fondazione lombarda antiusura. Con questi fondi l'ente è in grado di offrire garanzia sui prestiti richiesti dai lavoratori. L'iniziativa si rivolge a tutte le persone che sono occupate nel Comune di Milano o che intendano avviare un'attività, compresi i lavoratori autonomi, i disoccupati e i cassintegrati. I finanziamenti agevolati sono concessi dalle banche convenzionate con la Fondazione: Intesa Sanpaolo, Banca Prossima, Banca popolare di Milano e Banca Popolare Commercio Industria. I lavoratori possono richiedere una somma compresa tra i 2 mila e i 20 mila euro con tassi convenienti: l'interesse medio per i prestiti a chi si trova in difficoltà è del 4%, quello per chi desidera intraprendere una nuova attività lavorativa è del 6,5%. Nel caso in cui il richiedente non sia in grado di onorare i propri impegni finanziari con la banca, la Fondazione garantisce la copertura del prestito fino all'80% della somma erogata.

Il microcredito "è un risultato importante per la nostra città - ha dichiarato l'assessore al Lavoro, Cristina Tajani - in un momento in cui è ancora forte il peso della crisi economica. Il nostro impegno sarà verificare i risultati della nostra attività e sviluppare ulteriori interventi della Fondazione come previsto dallo statuto".

Chi non ha accesso al microcredito ha comunque la possibilità di trovare un aiuto economico grazie ai prestiti presenti sul mercato. Grazie al servizio di confronto prestiti on line di SuperMoney è possibile valutare le offerte di molte banche e finanziarie e trovare la soluzione migliore in base al proprio profilo e a diverse necessità. Gli istituti hanno infatti un'ampia offerta di finanziamenti personalizzabili in base alle esigenze dei richiedenti: tra questi troviamo per esempio Prestitempo, divisione per il credito alle famiglie del Gruppo Deutsche Bank, Compass, società finanziaria del Gruppo MedioBanca e molte altre.