Il finanziamento moto è un prestito che si comporta come la maggior parte dei finanziamenti, la prassi inizia dalla scelta della banca o della società finanziaria alla quale inoltrare la richiesta.

Tutti i lavoratori e i pensionati possono richiedere un prestito moto, ma bisogna sapere come la banca o la società finanziaria a cui ci si rivolge per il prestito si riserva il diritto di valutare la condizione finanziaria del richiedente e, quindi, di decidere se concerdere o meno il finanziamento moto.
Ipotizzando che il richiedente del finanziamento sia un pensionato che desideri comprarsi una moto per rivivere la lontana giovinezza (o per sentirsi solamente più avventuroso) e che necessita di un importo pari a 8.000 € da saldare in 24 mesi tramite RID, proponiamo di seguito le due offerte più convenienti.

Prestito Movimento di UniCredit
Prestito Movimento è il finanziamento moto di UniCredit che prevede un importo della della prima rata pari a € 387; anche per le rate successive è previsto lo stesso importo. Il totale dell'importo corrisponde a € 9.281,1.

Comperate di PrestiTempo
Comperate è il finanziamento moto di PrestiTempo che prevede un importo (partendo sempre dal profilo utente in esame) della prima rata pari a € 378; anche le rate successive manterrano lo stesso importo. Al termine del servizio di finanziamento, il totale dell'importo da rimborsare è di € 9.076,5. Il prestito moto è richiedibile online. Per avere un'idea più precisa sulle offerte di finanziamento moto disponibili a seconda delle proprie necessità, si consiglia di consultare il servizio di confronto finanziamenti moto disponibile su Supermoney

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e l'attivazione di un link di riferimento