Cessione quinto dello stipendio: è davvero il prestito migliore per te?
  • Confronta Cessione quinto dello stipendio con le migliori banche in 3 minuti
  • Prestiti fino a 60.000 €
  • Tassi convenienti solo online

Cessione quinto dello stipendio Conafi Prestitò: scheda online

Scopri cosa pensa la community:
Leggi le opinioni
Ti siamo stati utili?
Raccomandaci su Google

La Cessione del quinto dello stipendio (CQS) è il prestito personale di Conafi Prestitò rivolto ai lavoratori dipendenti di enti pubblici, statali e forze armate.

Cessione del quinto dello stipendio Conafi è un prestito non finalizzato, a tasso fisso e con rata costante per l'intera durata del piano di ammortamento (che può variare da un minimo 60 ad un massimo di 120 mesi), da estinguersi attraverso una trattenuta sulla retribuzione mensile netta che può arrivare fino a un quinto dello stipendio del cliente (detto “cedente”).

Il datore di lavoro trattiene direttamente dalla retribuzione del dipendente/cedente le rate mensili di ammortamento e ne effettua rimessa diretta a Conafi: per questo motivo, il rischio di insolvenza viene azzerato. Il cliente, definito debitore nei confronti dell’istituto cessionario dell’importo complessivo (“montante lordo”) formato dal capitale erogato (“netto ricavo”), dagli interessi, dalle commissioni e dagli altri oneri e spese che completano le principali condizioni economiche del prestito, non sarà libero dalla sua obbligazione di restituzione del prestito fino a quando Conafi non abbia ottenuto il pagamento integrale.

Confronta Cessione quinto dello stipendio con i migliori prestiti sul mercato »

Il perfezionamento del contratto di Cessione del quinto dello stipendio Conafi, per legge, avviene con la stipula di polizze assicurative a copertura del rischio vita e dei rischi relativi alla perdita di occupazione del lavoratore. In assenza di queste garanzie, il prestito non potrà essere erogato.

Per ottenere la cessione del quinto dello stipendio Conafi, il richiedente dovrà presentare l'ultima busta paga, la copia dell'ultimo CUD, una copia del documento di identità valido e codice fiscale.

Per stipulare un contratto di Cessione del quinto dello stipendio Conafi non è necessaria la garanzia fideiussoria, ovvero la firma di un garante/coobbligato, in quanto l'importo viene versato direttamente dal proprio datore di lavoro, né è richiesta l'apertura di un conto corrente. Con il prestito Conafi è possibile estinguere anticipatamente altri finanziamenti in corso, ottenendo una maggiore liquidità e l'abbuono degli interessi non maturati.

Tra i prestiti Conafi, c’è anche un prestito Cessione del quinto della pensione.

La banca Conafi

Conafi Prestitò opera prevalentemente nell'erogazione di prestiti personali con cessione del quinto. ...

leggi tutte le informazioni su Conafi

Conafi: altri prestiti della banca

Leggi tutti i commenti