Se hai deciso di comprare un’automobile - nuova o usata, presso una concessionaria oppure da un privato – ma non hai la liquidità necessaria per saldare l’acquisto in un’unica soluzione, potrai fare richiesta per un finanziamento auto.

Qualora stessi valutando l’idea di richiedere un prestito auto, qui di seguito ti spieghiamo come funzionano i prestiti auto e quale finanziamento auto scegliere in base alle tue esigenze.

Come funzionano i prestiti auto?

Come dicevamo, i prestiti auto ti permettono di estinguere il costo della vettura un po’ alla volta attraverso un pagamento a rate, generalmente da corrispondere al creditore ogni mese. La rata del prestito auto è composta dalla quota capitale e dalla quota di interessi:

  • la quota capitale corrisponde all’importo richiesto per l’acquisto della vettura
  • la quota di interessi rappresenta il guadagno del creditore sul prestito

I tassi di interesse dei prestiti si suddividono a loro volta in Tasso Annuo Nominale (TAN) e Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG):

  • il TAN corrisponde al tasso di interesse “puro”, ovvero al compenso richiesto per prestare una somma di denaro per un certo periodo di tempo;
  • il TAEG si riferisce al costo complessivo del finanziamento su base annua e include, oltre al TAN, tutti i costi accessori necessari per ottenere il finanziamento.

In caso di sottoscrizione di un prestito auto, oltre al rimborso del credito e dei suoi tassi di interesse ad esso annessi, dovrai farti carico di alcune spese accessorie come i costi di istruttoria, quelli legati all’apertura della pratica, i bolli statali o le eventuali polizze assicurative.

Se desideri saperne di più sull’acquisto auto tramite finanziamento, ti consigliamo anche di dare un’occhiata alla nostra guida sui finanziamenti auto. Qui troverai ad esempio tutte le informazioni su come richiedere un prestito auto (anche senza busta paga) così come su come funzionano i prestiti auto a tasso zero.

DA LEGGERE: Come funziona un finanziamento auto a tasso zero?

Finanziamento auto: quale scegliere?

Fatta chiarezza su come funziona il prestito auto, devi sapere che potrai richiedere il finanziamento auto in banca oppure direttamente presso la concessionaria dove hai intenzione di acquistare la vettura.

Prestito personale – finanziamento auto in banca

Tieni presente che richiedere un preventivo prestito auto in banca ti permette generalmente di accedere ad una soluzione di credito più flessibile dove è il richiedente che decide quando e in che modo investire il prestito ricevuto.

In questi casi il finanziamento auto viene concesso attraverso un prestito personale direttamente al richiedente. Quest’ultimo può quindi disporre in piena libertà del finanziamento per l’acquisto auto e per sostenere spese aggiuntive. Si tratta inoltre di una soluzione particolarmente indicata in caso di acquisto auto da privati.

Prestito finalizzato – finanziamento auto presso concessionaria

Se sei invece propenso all’acquisto auto in concessionaria e hai intenzione di richiedere un prestito auto, tieni presente che i rivenditori d'auto sono soliti stipulare particolari convenzioni con le banche e le finanziarie per la concessione di finanziamenti auto.

In questi casi si parla di prestito finalizzato e questa tipologia di finanziamento prevede un tasso di interesse fisso. Mentre per i prestiti personali in banca è il richiedente ad inviare la richiesta di finanziamento, per i prestiti finalizzati tramite concessionaria è generalmente il rivenditore d’auto a sbrigare la pratica del prestito sottoscritto dal cliente consegnando la richiesta di prestito e i documenti necessari all’ottenimento all’ente finanziario.

Tieni però presente che se richiedendo un prestito personale in banca sei tu a scegliere l’importo del finanziamento, i prestiti auto richiesti tramite concessionaria in genere coprono fino all’80-85% del valore della vettura.