Prestiti Moto: scopri la soluzione più vantaggiosa

Prestito moto

Scopri cosa pensa la community:
Prestiti moto: trova la rata più bassa tra 20 banche - SuperMoney 5,00 su 5 in base a 1 valutazioni. 1 recensioni.
Leggi le opinioni
Ti siamo stati utili?
Raccomandaci su Google

Come acquistare una moto con un prestito

Comprare una moto a rate, o più in generale un veicolo a motore, rientra fra le modalità di acquisto più richieste nel nostro Paese. Il prestito moto appartiene alla categoria dei prestiti finalizzati, ovvero di finanziamenti legati all’acquisto del bene/servizio (in questo caso una moto, uno scooter, motorino, ecc.).

È possibile richiedere un prestito moto nuova o un prestito moto usata. In entrambi i casi il finanziamento moto avrà generalmente un tasso di interesse fisso e prevederà un piano di ammortamento a rate costanti prefissato dalla concessionaria o dall’istituto creditizio.

Per tutti coloro che stanno valutando di richiedere un prestito acquisto moto, questa guida sui finanziamenti moto potrebbe tornare utile per individuare il miglior prestito moto.

 

 

 

Finanziamento moto: quali possibilità ci sono?

I finanziamenti moto rappresentano una buona strategia per acquistare una moto a rate, ad esempio quando non si dispone di una liquidità sufficiente per comprarla in un’unica soluzione.

Come anticipato, il prestito per comprare moto più richiesto è il prestito finalizzato. In questo caso, l’importo del finanziamento non viene accreditato al richiedente bensì alla concessionaria moto (o privato) che vende il veicolo a motore.

Se la richiesta di finanziamento acquisto moto viene effettuata direttamente presso il rivenditore di veicoli a motore, il prestito moto sarà senza dubbio un prestito finalizzato. I prestiti moto in concessionaria garantiscono spesso condizioni agevolate, frutto di specifiche convenzioni con banche e finanziarie.

In alternativa, è possibile richiedere un prestito personale. Con questa tipologia di finanziamento moto, l’importo del prestito per moto viene accreditato al richiedente (e non al rivenditore) e sarà possibile utilizzare la somma ricevuta dalla banca come meglio si crede. Ad esempio non solo per l’acquisto della moto a rate ma anche per altre piccole spese extra. I prestiti personali per moto a rate possono inoltre essere utili in caso di acquisto moto da un privato.

I prestiti personali per moto sono generalmente dei finanziamenti moto richiesti in banca (o società finanziaria) e non sono quindi necessariamente vincolati alla presentazione della richiesta presso la concessionaria.

Torna su

 

Prestito acquisto moto e liquidità concessa

In entrambi i casi, la liquidità massima concessa è variabile (ad esempio 30.000 euro e fino a 60.000 euro) e dipenderà da diversi fattori: dalle esigenze della concessionaria o finanziaria e dalle garanzie reddituali fornite dall’intestatario del prestito per moto.

Spesso è inoltre possibile richiedere un finanziamento totale per moto, ovvero che permette di ottenere un prestito per finanziare il 100% dell’acquisto moto. Nella maggior parte dei casi, si può ottenere un prestito moto con rateizzazione dell’intero importo del motociclo in caso di prestiti moto richiesti in banca.

Torna su

 

Quali sono le garanzie per ottenere un prestito per moto?

Come per le altre forme di credito al consumo, per ottenere un finanziamento per comprar moto è necessario avere dei precisi requisiti. Ecco le garanzie previste per il prestito moto:

  • età compresa tra i 18 e i 75 anni
  • reddito dimostrabile (attraverso busta paga, dichiarazione dei redditi, cedolino della pensione)
  • residenza in Italia
  • avere un conto corrente

Torna su

 

Si può richiedere un finanziamento moto senza busta paga?

A tal proposito è importante sottolineare che quando si parla di finanziamento moto senza busta paga non si intende un prestito moto senza garanzie. A fronte della mancanza della busta paga, la banca o la concessionaria provvederà infatti a richiedere delle garanzie alternative come ad esempio la presenza di un fideiussore.

Questo accade ad esempio quando il reddito dimostrabile è assente o insufficiente a fungere da garanzia. In queste circostanze può essere richiesto l’intervento di un garante, ovvero di una persona (amico, parente, ecc.) che si assuma la responsabilità di rimborsare il pagamento della moto a rate qualora l’intestatario del prestito non sia più in grado.

Torna su

 

Prestito moto online

Fatta chiarezza su come funzionano i prestiti moto (nuova o usata), uno strumento utile per trovare il miglior finanziamento per acquisto moto è quello di confrontare i prestiti moto online ad esempio tramite un sito di comparazione come quello di SuperMoney.

Grazie all’apposito form online è infatti possibile effettuare un calcolo prestito moto per individuare il preventivo del miglior prestito moto. Come? Inserendo la finalità del prestito e l’importo del finanziamento.

Torna su

 

Esistono i prestiti moto a tasso zero?

Infine, è sempre molto importante fare attenzione ai cosiddetti prestiti moto a tasso zero. Infatti, nei migliori dei casi, si tratta di prestiti con tassi di interesse vicino allo zero, ovvero solo con il TAN pari a zero. In questo caso non sono previsti costi legati al tasso di interesse puro ma la banca/concessionaria richiederà comunque il pagamento dei costi del TAEG.

Un finanziamento moto a tasso zero reale è invece tale solo se entrambi i tassi di interesse (TAN e TAEG) sono pari a zero.

Torna su

Leggi tutti i commenti


Ottimo! Consigliato, ho risparmiato veramente tanto!
10-mar-2017
Il tuo voto5

Confronto Offerte Prestiti