Prestiti per pensionati

Scopri cosa pensa la community:
Leggi le opinioni
Ti siamo stati utili?
Raccomandaci su Google

I finanziamenti destinati ai pensionati

I prestiti per pensionati sono dei prestiti pensati per tutti coloro che percepiscono una pensione: si tratta di prestiti che spesso assicurano condizioni più vantaggiose rispetto ai finanziamenti destinati ai lavoratori dipendenti, anche grazie alle convenzioni stipulate da alcuni enti previdenziali con le banche.

L'allungarsi della vita media ha portato adun aumento delle richieste di prestiti per pensionati, per questo molte banche e finanziarie si stanno attrezzando per essere in grado di far fronte alle esigenze di liquidità di questa categoria di persone. Le richieste di prestito da parte dei pensionati, spesso, riguardano somme necessarie per far fronte ad eventi improvvisi, oppure, più semplicemente, mirano a soddisfare un desiderio personale, come l'acquisto di determinati beni o servizi.

La cessione del quinto della pensione

Tra le più diffuse tipologie di prestiti per pensionati c'è la cessione del quinto della pensione: attraverso questa forma di prestito, la rata del finanziamento viene trattenuta sul cedolino mensile della pensione e non può superare un quinto (il 20%) della pensione netta. I prestiti per pensionati con cessione del quinto sono regolati dall'articolo 13-bis della legge del 14 maggio 2004 del Ministero dell'Economia e delle Finanze, pubblicato l'8 febbraio 2007.

Rispetto ai finanziamenti per dipendenti, le condizioni richieste dagli enti finanziatori per concedere un prestito con cessione del quinto sono un po' meno flessibili e dipendono dell'età del richiedente che, se molto avanzata, potrebbe costituire un rischio maggiore di insolvenza per la banca. I limiti di età per i prestiti pensionati non sono rigidi e possono variare da un istituto all'altro: ci sono enti erogatori di credito che pongono come limite i 75 anni, ma anche altri che lo pongono a 80 e oltre. In ogni caso, per i lavoratori in pensione sono previste alcune altre possibilità di prestiti con cessione del quinto particolarmente convenienti: si tratta dei prestiti INPDAP per pensionati e dei prestiti INPS per pensionati.

Prestit INPDAP e INPS

I prestiti INPDAP per i pensionati sono destinati agli ex lavoratori (oltre che a tutti i dipendenti statali) solo nel caso in cui abbiano svolto un impiego nel settore pubblico. Sono finanziamenti regolati da criteri molto rigidi di accettazione, ma offrono notevoli vantaggi sia per quanto riguarda i tassi di interesse, sia per ulteriori agevolazioni ad essi collegati. I prestiti INPS (Istituto Nazionale di Previdenza Sociale) sono finanziamenti a tassi agevolati destinati ai pensionati INPS. In questi due casi il pensionato chiede un prestito all'istituto di credito, ma sono l'INPDAP o l'INPS a pagare le rate, trattenendole direttamente dal cedolino della pensione. Grazie a convenzioni stipulate dagli istituti previdenziali con le banche, i pensionati in questo modo beneficiano di tassi di interesse vantaggiosi.

Leggi tutti i commenti