Prestiti personali: trova il finanziamento con la rata più bassa

Confronta i prestiti personali delle migliori banche e richiedi on line il finanziamento migliore
1
Calcola la rata più bassa
/
/
Risultato immediato
Oppure contattaci al seguente numero:
02 365 718 53
10.00-13.00 / 15.00-18.00

Prestiti personali

Scopri cosa pensa la community:
Prestiti personali: trova la rata più bassa tra 20 banche 5,00 su 5 in base a 2 valutazioni. 2 recensioni.
Leggi le opinioni
Ti siamo stati utili?
Raccomandaci su Google

Prestiti personali: cosa sono?

I prestiti personali sono dei finanziamenti particolari che non sono direttamente collegati all’acquisto di un bene o di un servizio, ma che ti permettono di servirti della liquidità ottenuta come meglio credi. Proprio per questo motivo offrono tassi di interesse più alti rispetto ai prodotti di credito al consumo e le banche tendono a chiedere maggiori garanzie prima di erogarli.

Se sei alla ricerca di un prestito personale veloce e sicuro puoi confrontare i migliori prestiti su SuperMoney, semplicemente compilando il form che trovi in cima a questa pagina. Una volta inseriti i tuoi dati, il comparatore selezionerà per te i migliori preventivi di prestito personale in base alle tue esigenze. A te non resta quindi che confrontare tassi e rate dei finanziamenti più vantaggiosi e scegliere il prestito migliore per realizzare i tuoi progetti.

 

 

 

Prestiti personali: caratteristiche del finanziamento

Tasso di interesse fisso ed erogazione rapida: tutte le caratteristiche dei prestiti personali

I prestiti personali ti permettono di ottenere della liquidità da rimborsare in un numero prestabilito di rate a tasso fisso. Come abbiamo detto, si tratta di prestiti non finalizzati: con la somma ricevuta potrai quindi fare quello che desideri, senza doverne prima concordare l’utilizzo con la banca o la finanziaria.

Durante il rimborso, ricorda che la normativa ti dà sempre il diritto di procedere all’estinzione anticipata del prestito personale. Se scegli di restituire tutto il finanziamento in un’unica soluzione e prima della scadenza del contratto di prestito risparmierai sugli interessi delle rate non ancora pagate, poiché dovrai versare solo la quota di capitale residuo. In caso di estinzione anticipata del prestito personale, però, dovrai pagare anche una piccola penale alla banca: questa deve essere indicata nel contratto di prestito personale e, per legge, non può superare l’1% del debito residuo.

I prestiti personali possono essere richiesti anche online, con tempi di erogazione davvero rapidi, solitamente compresi tra le 24 e le 48 ore. Se vuoi saperne di più sui prestiti personali veloci ti rimandiamo alla guida dedicata proprio a questo argomento.

Torna su

 

Prestiti personali: documenti necessari per la richiesta

Ecco quali documenti devi avere a portata di mano se vuoi richiedere un prestito personale

Puoi richiedere un prestito personale online o direttamente recandoti presso una banca o finanziaria. Per presentare la tua domanda ti serviranno i seguenti documenti:

  • documento di identità valido (Carta d’Identità o Patente) e Codice Fiscale;
  • documentazione relativa ad altri finanziamenti in corso, se ce ne sono;
  • su richiesta, ultime bollette luce e gas regolarmente pagate.

Inoltre, perché la banca possa valutare correttamente la tua richiesta di finanziamento, dovrai fornire certificare il tuo reddito. A seconda della tua posizione lavorativa ti servirà:

  • ultima busta paga e Cud per i lavoratori dipendenti;
  • ultima dichiarazione dei redditi per i lavoratori autonomi;
  • ultimo cedolino della pensione per i pensionati.

Torna su

 

Prestito personale: garanzie e contratto

I prestiti personali sono rischiosi per le banche, che possono richiedere delle garanzie aggiuntive. Valuta bene le condizioni leggendo il contratto di prestito personale prima di firmarlo

Il prestito personale è un prodotto rischioso per la banca, proprio perché non essendo finalizzato non c’è un bene che possa servire da garanzia se tu non dovessi pagare le rate (ad es. l’ipoteca sulla casa per i mutui). Di conseguenza, i criteri di valutazione dei prestiti personali applicati dalle banche sono piuttosto rigidi, così che queste possano tutelarsi meglio dal rischio di insolvenza.

Cambializzazione delle rate

Tra le varie garanzie sui prestiti personali c’è ad esempio la cambializzazione delle rate, che tuttavia è molto pericolosa. In caso di mancato pagamento di una sola rata, la cambiale autorizza la banca a pignorare i tuoi beni per coprire l’importo che non le hai versato. Meglio evitare!

Firma di un garante

In alternativa, potresti avere più possibilità di ottenere un prestito personale con la firma di un garante, ovvero di una persona con solide possibilità economiche che si impegna a restituire il finanziamento al tuo posto qualora tu non ne fossi più in grado. In ogni caso, non tutte le banche applicano gli stessi criteri, motivo per cui potrai sapere quali garanzie serviranno solo quando richiederai un preventivo di prestito personale presso di loro o tramite il web.

Contratto di prestito

Se la tua richiesta di finanziamento verrà accettata dalla banca, potrai procedere alla sottoscrizione del contratto di prestito personale. In questo documento saranno indicate tutte le condizioni del finanziamento, come ad esempio Tan e Taeg del prestito personale, numero di rate previste, penale in caso di estinzione anticipata, eventuale assicurazione sul credito, ecc. Si tratta quindi di un documento molto importante, che dovrai leggere attentamente in tutte le sue parti prima di firmare.

Torna su

 

Prestiti personali: l’assicurazione sul credito

Un’assicurazione sul prestito serve anche per tutelare te stesso e i tuoi familiari. Pensaci!

Un’altra garanzia che potrebbe far aumentare le tue probabilità di ottenere la somma che desideri è stipulare un’assicurazione sul prestito personale a protezione del credito. Ovviamente in questo modo il costo del finanziamento aumenta parecchio, ma anche tu sarai più tutelato. Se ad esempio ti dovesse capitare qualcosa per cui non fossi più in grado di pagare le rate normalmente, sarà la compagnia assicurativa ad intervenire, evitandoti così di diventare un cattivo pagatore e tutte le conseguenze negative che ne conseguono. Inoltre, in caso di decesso del contraente, i figli non ereditano i prestiti personali del genitore, ma sarà la compagnia assicurativa a rimborsarli al posto loro. Un modo per proteggere se stessi e anche i propri cari, quindi.

In ogni caso, occorre ribadire che la polizza assicurativa sui prestiti personali non è obbligatoria, a meno che non siano stati contratti con la formula della cessione del quinto dello stipendio o della pensione. Di conseguenza spetta a te scegliere se stipularla o meno. Tuttavia, se la tua condizione economica non fosse una garanzia sufficiente, la banca potrebbe porti la stipula di una polizza come condizione necessaria all’erogazione del prestito personale.

Leggi tutti i commenti


Grazie al servizio, ho ricevuto rapidamente un prestito da una filiale vicina. Gli operatori sono gentili e disponibili. molto efficace e veloce
31-gen-2016
Il tuo voto5

Ottimo servizio, molto utile
27-gen-2016
Il tuo voto5