I prestiti possono rappresentare una valida soluzione se non si possiede la liquidità necessaria per affrontare spese di varia entità o qualche imprevisto. Se sei alla ricerca di un finanziamento affidabile e flessibile, che ti consenta di ricevere fino a 30.000 euro, potrai considerare le soluzioni proposte di Poste Italiane e in modo particolare le condizioni di Prestito BancoPosta Flessibile che ti permetterà di richiedere fino ad un massimo di 30.000euro.

Con questo prodotto di Poste Italiane potrai richiedere la somma che ti occorre, fino ad un massimo di 30.000 euro, e in più accedere ad un piano di rimborso personalizzabile. Infatti potrai modificare la durata del piano di rimborso e l'importo della rata in base alle tue esigenze. Vediamo nel dettaglio come funzionano queste particolari soluzioni e quali sono i vantaggi per coloro che decidono di richiederli.

Prestiti BancoPosta fino a 30.000: come funzionano?

Prestito BancoPosta Flessibile è la soluzione di finanziamento di Poste Italiane che ti consente di richiedere da un minimo di 3.000euro fino ad un massimo di 30.000euro, che potrai restituire attraverso un piano di rimborso flessibile, che oscilla da 24 rate fino a 120 rate mensili. Inoltre, se stai attraversando un momento di difficoltà economica, o non riesci a pagare le rate per un qualunque altro motivo, potrai modificare il tuo piano di rimborso agendo sull'importo della rata o sulla durata del finanziamento.

Da leggere: Cos'è e come si calcola il piano di ammortamento di un prestito?

Quali sono i requisiti per ottenere un prestito BancoPosta da 30.000?

Trattandosi di un prestito personale, per ottenere un prestito BancoPosta non dovrai specificare a cosa è destinata la somma richiesta. Dovrai però possedere alcuni precisi requisiti, come:

- essere titolare di un Conto BancoPosta o di un Libretto Postale;

- avere la residenza italiana;

- dimostrare di avere una situazione finanziaria stabile e una fonte di reddito costante, come ad esempio uno stipendio o una pensione.

Quali documenti servono per richiedere i prestiti BancoPosta?

Per inoltrare la tua richiesta e richiedere un prestito Flessibile BancoPosta dovrai fissare prima un appuntamento e dopo recarti di persona presso l'ufficio postale più vicino. Chiamando il numero verde 800.00.33.22 potrai parlare con un operatore che ti fisserà un appuntamento con un consulente di Poste Italiane. In questo modo potrai ricevere tutte le informazioni e i chiarimenti di cui hai bisogno 

Alla tua richiesta di prestito dovrai allegare un documento di identità, la tua tessera sanitaria e un documento di reddito. A questi documenti potrebbero aggiungersi altri nel caso in cui il tuo profilo creditizio risultasse idoneo per l'accesso a particolari promozioni in corso.

Se la tua richiesta fosse accettata, potrai ricevere la somma richiesta attraverso un unico versamento su conto BancoPosta per i titolari di questo prodotto; tramite bonifico diretto su conto corrente bancario per i titolari di Libretto Postale.

Si può estinguere anticipatamente il Prestito Flessibile BancoPosta?

Se decidi di estinguere il tuo prestito prima della scadenza potrai farlo, ma dovrai attendere dei "tempi tecnici", ovvero che siano trascorsi almeno 14 giorni dalla data di concessione. Per effettuare l'operazione dovrai recarti nello stesso ufficio postale. La stessa procedura è prevista anche nel caso in cui volessi recedere del contratto. In questo caso potrai esercitare il diritto di ripensamento.