Se necessiti di liquidità per realizzare un tuo progetto e stai cercando un'alternativa alle classiche offerte di prestiti personali richiedibili in banca, una soluzione potrebbe essere quella di richiedere un prestito tra privati.

Se hai già sentito parlare di questa soluzione e desideri maggiori informazioni al riguardo, in questo articolo ti aiuteremo a fare chiarezza sul funzionamento e i vantaggi di questa forma di prestito. Inoltre, ti faremo presente alcune delle principali piattaforme di social lending che propongono formule di finanziamento peer-to-peer, con un occhio di riguardo per i prestiti tra privati più vantaggiosi per chi abita a Milano e dintorni.

Che cosa sono i prestiti peer-to-peer?

Prima di andare ad analizzare chi offre prestiti tra privati a Milano, è importante prendersi un po' di tempo per capire che cosa si intenda per social lending e per prestiti peer-to-peer. Innanzitutto, il social lending (o prestito sociale) rappresenta una tipologia di prestito personale che permette di ottenere la quota desiderata attraverso un finanziamento peer-to-peer, ovvero tramite un prestito "tra persone".

A differenza di un classico prestito personale, il prestito tra privati non prevede l'intermediazione di una banca per la concessione del finanziamento. L'unico intermediaro è rappresentato dalla piattaforma digitale di social lending che ha il compito di mettere in contatta la domanda (chi richiede il prestito) con l'offerta (chi offre un prestito).

Proprio grazie all'assenza di intermediazione bancaria e alla natura digitale dei portali di social lending (che hanno quindi costi di gestione inferiori rispetto agli istituti bancari con sedi fisiche), questi ultimi sono in grado di ammortizzare i costi e di offrire generalmente finanziamenti con tassi vantaggiosi.

Il fatto che questa sia una tipologia di finanziamento richiedibile online, non deve inoltre far pensare che si tratti di una soluzione meno sicura rispetto ai prodotti creditizi richiedibili in banca. Le piattaforme di social lending, al pari degli istituti bancari, utilizzano specifici criteri di valutazione che permettono di affidare a ciascun richiedente e a ciascun prestatore un rating legato all'affidabilità creditizia. Inoltre, come le banche, anche le piattaforme peer-to-peer prevedono un programma di recupero crediti qualora l'intestatario del prestito non sia più in grado di pagare le rate del finanziamento al prestatore.

DA LEGGERE: I prestiti tra privati sono sicuri? E a chi convengono?

I due migliori prestiti tra privati a Milano

Fatta chiarezza sul funzionamento dei prestiti peer-to-peer, andiamo ad analizzare quali sono i migliori prestiti tra privati a Milano e dintorni.

Al primo posto in ordine di convenienza troviamo la piattaforma di social lending Soisy, nata nel 2015 e autorizzata dalla Banca d'Italia ad operare in questo settore. I prestiti tra privati Soisy ti permettono di richiedere un finanziamento online attraverso il nostro comparatore online o tramite il sito web della società.

Una volta approvata la richiesta di finanziamento, Soisy ti permette inoltre di firmare il contratto digitalmente attraverso un codice numerico che ti verrà inviato sul tuo cellulare e che sarà necessario inserire sulla piattaforma soisy.it. Una volta reso effettivo il finanziamento, Soisy applicherà una commissione variabile dall'1% al 3% dell'importo richiesto ed inizialmente sarà finanziata dagli investitori, per poi andare a confluire nella rata mensile che pagherai mensilmente.

Un'altra soluzione di prestito peer-to-peer interessante è quella offerta da Smartika che, come il portale di social lendng precedente, permette di mettere in contatto richiedenti e prestatori sempre secondo la regolamentazione e la vigilanza della Banca d'Italia.