Hai mai sentito parlare di prestito fiduciario? Se hai bisogno di liquidità extra in poco tempo ma non hai garanzie concrete da offrire in cambio alla banca, puoi richiedere uno di questi prestiti a patto di rispettare certe condizioni. Questa soluzione può essere utile se ad esempio se ti ritrovi ad affrontare una spesa improvvisa e importante, senza però possedere la liquidità necessaria. In questo articolo ti spiegheremo le caratteristiche di questa soluzione di finanziamento e le procedure da seguire per richiederlo.

Come funziona un prestito fiduciario?

Il prestito fiduciario è un finanziamento erogato sulla semplice fiducia del richiedente, quindi non vengono richieste garanzie materiali ma soltanto la necessaria documentazione per dimostrare all'ente di credito che erogherà il prestito, la propria posizione sociale ed economica, ma anche la possibilità di restituire la somma ottenuta. In questo modo sarà possibile determinare anche l'importo della rata e il tempo di restituzione.

Il finanziamento fiduciario è un prestito adatto a coloro che hanno problemi di liquidità da risolvere in breve tempo e non per l'acquisto di un determinato bene di consumo o un per un altro tipo investimento.

Chi può richiedere uno di questi prestiti?

I requisiti richiesti per accedere a questa soluzione sono: un'età compresa fra i 18 e i 75 anni e un reddito fisso mensile dimostrabile (tramite stipendio e modello Unico). Puoi farne richiesta anche se sei un protestato o un cattivo pagatore. La tua entrata di denaro mensile deve essere dimostrabile e sufficiente a coprire il valore della rata di rimborso periodica. Vale quindi anche per destinatari come i lavoratori dipendenti, i liberi professionisti, gli autonomi e i pensionati che rispettano tale requisito. Non è richiesta la presenza di un garante e non ti verrà negato l'accesso se hai altri finanziamenti attivi in corso.

DA LEGGERE: Come ottenere un prestito online?

Prestito fiduciario: come si ottiene e quanto dura

Per avere un prestito fiduciario, la cosa migliore è quella di andare nella propria banca e chiedere informazioni. Le condizioni da banca a banca possono cambiare, per questo ti consigliamo di mettere a confronto le caratteristiche di più soluzioni. Solitamente questo tipo di finanziamento è indicato per cifre comprese fra i 2.500€ e i 10.000€, ma alcune banche si spingono oltre permettendo di richiedere fino a 30.000€. Per restituire il denaro solitamente il periodo massimo è di 72 mesi, ma ancora una volta in caso di situazioni speciali il rimborso può essere esteso a ben 120 mesi.

Il finanziamento verrà erogato dall'istituto finanziatore in un'unica soluzione, tramite bonifico bancario o assegno intestato a chi lo richiede, mentre il rimborso avviene tramite rate mensili. Il prestito fiduciario può essere erogato anche con altri finanziamenti in corso purché tu sia capace di dimostrare che puoi pagare tutte le rate ogni mese.

I tempi di attesa per ricevere un riscontro alla richiesta del finanziamento sono variabili in base alla propria situazione economica e al contratto di lavoro. Generalmente, però, è possibile avere una risposta entro 4-5 giorni lavorativi ricevendo subito dopo il denaro. Questo tipo di prestito è infatti dedicato a chi ha bisogno di avere liquidità immediata per coprire delle spese urgenti e che molto spesso non hanno i requisiti e le garanzie per accedere ad un altro tipo di credito.