Richiedere un prestito online con firma digitale ti permette di ottenere rapidamente la liquidità desiderata, senza dover attendere le tempistiche previste in caso di invio e ricezione della documentazione cartacea. Se desideri avere maggiori informazioni sulla firma digitale e sulle procedure di utilizzo previste nel caso di prestiti online, ti consigliamo di leggere con attenzione quest'articolo. Grazie alla consulenza dei nostri esperti ti spiegheremo non solo come funziona la firma digitale, ma anche come potrai utilizzarla per richiedere dei finanziamenti.

Prestiti online con firma digitale: come funzionano e quali sono i vantaggi?

I prestiti online sono ormai diventati una pratica molto diffusa tra i risparmiatori. Gli elevati standard di sicurezza e la possibilità di ricevere in poco tempo la somma desiderata, sono infatti gli aspetti maggiormente apprezzati di queste particolari formule di finanziamento. Bisogna però riconoscere che la loro diffusione è supportata anche da altri due fattori: il primo riguarda senza dubbio l'ampliarsi dell'offerta del mercato creditizio, che ormai prevede formule e soluzioni adatte ad ogni tipo di esigenze; il secondo riguarda invece la maggiore competenza tecnologica dei risparmiatori, intesa proprio come capacità di gestire le nuove tecnologie.

Da leggere: Come funzionano i prestiti online immediati?

Infatti l'uso della firma digitale per i prestiti online rappresenta la prova concreta di questa maggiore apertura verso le nuove tecnologie, anche nella gestione delle risorse economiche. Con questo strumento tecnologico si può infatti snellire la procedura prevista per i finanziamenti, riducendo soprattutto le tempistiche. Uno dei vantaggi garantiti dai prestiti con firma digitale riguarda proprio la possibilità di ridurre i tempi di attesa, soprattutto quelli previsti per l'invio della documentazione. Grazie alla firma digitale non dovrai scaricare, compilare e rispedire i moduli per la richiesta del prestito, perché sarà sufficiente usare la firma digitale.

Come richiedere la firma in formato digitale?

Disporre della propria firma in formato digitale consente di attribuire un valore legale ai documenti, ai contratti e qualsiasi altro modulo, in questo modo anche coloro che ricevono i documenti firmati potranno avere la certezza della validità. Per avere una firma in formato digitale potrai scegliere tra diversi tipi di kit software/hardware, che garantiscono nella maggior parte dei casi la validità della firma per tre anni, con alcuni potrai anche ricevere la Carta Nazionale dei Servizi (CNS), utile per verificare e accertare l'identità del firmatario anche nelle comunicazioni con la Pubblica Amministrazione.

I kit più famosi per la firma digitale sono quelli offerti da Aruba o da Poste Italiane, che potrai ordinare direttamente dai rispettivi siti web, seguendo le indicazioni indicate e inoltrando tutta la documentazione necessaria. Il prezzo oscilla da un minimo di 30 euro fino ad un massimo di 60 euro.

Come richiedere un prestito con la firma digitale?

Richiedere un prestito online con firma digitale è semplice, basta seguire le indicazioni riportate sui sito dell'istituto di credito prescelto e fornire tutta la documentazione che, nella maggior parte dei casi prevede: un documento di identità, il codice IBAN e il numero di cellulare. Infatti, una vota che sarà accertato il possesso di tutti i requisiti richiesti per i prestiti personali, la banca ti invierà un sms con i codici di sicurezza temporanei - chiamati anche con la formula OTP - utili per firmare i documenti.

Successivamente potrai effettuare la registrazione per il rilascio effettivo della firma digitale e quindi scegliere il tuo PIN personale. Si tratta di un processo molto semplice e guidato, che garantisce una pronta assistenza in caso di difficoltà. Una volta completata anche questa fase, potrai firmare e inoltrare la documentazione.