Younited Credit è una piattaforma di credito online, la numero uno in Europa con oltre 30.000 clienti solo in Francia, ai quali sono stati concessi più di 300 milioni di euro. Da pochi mesi è sbarcata in Italia ed è pronta, anche qui, a rivoluzionare il mercato dei prestiti personali. Infatti, su Younited Credit sono gli investitori a mettere il proprio capitale a disposizione degli utenti, che possono così accedere a un prestito personale dalle caratteristiche vantaggiose, in modo molto veloce.

Così, se hai bisogno di un prestito, puoi richiederlo direttamente dal sito internet e, se la tua domanda viene accettata, riceverai l'importo richiesto direttamente sul tuo conto corrente in sole 48 ore. Ma andiamo a conoscere il prestito personale che puoi richiedere con Younited Credit nel dettaglio.

Il prestito personale Younited Credit: condizioni vantaggiose grazie al social lending

Puoi richiedere il prestito personale Younited Credit direttamente online con un importo massimo di 40.000€, da restituire in un periodo che va da un minimo di 2 anni a un massimo di 5 anni. Il tasso d'interesse è sempre fisso, così come l'importo delle rate, ed è decisamente competitivo. Infatti, il tasso annuo nominale è al 5,18%.

È molto semplice e veloce richiedere un prestito personale Younited Credit: ti basterà compilare il modulo digitale, presente sul sito internet, con i tuoi dati personali. Già online, il sistema ti darà una prima risposta che ti farà superare il primo step di controlli sulla base dei dati da te inseriti. Dopodiché, verrai contattato dai professionisti di Younited Credit che ti diranno quali documenti dovrai inviare loro, per attestare la tua sicurezza economica. A quel punto, dovrai solo attendere la telefonata o l'email di conferma della tua richiesta di prestito. Se viene accettata, entro 48 ore i soldi saranno disponibili sul tuo conto corrente.

Non tutti, però, possono richiedere un prestito su Younited Credit. Devi, infatti, possedere questi requisiti:

  • devi avere un'età compresa tra i 18 e i 75 anni al momento della richiesta;
  • devi essere residente in Italia;
  • devi avere una posizione finanziaria solida, senza episodi di insolvenza;
  • devi inviare tutta la documentazione richiesta.

Se non rispetti tutti questi requisiti, la tua richiesta di prestito potrebbe non essere accetata. Younited Credit tratterrà dall'importo una commissione, proporzionata alla cifra richiesta, al momento dell'erogazione del prestito.

DA LEGGERE: Il social lending spinge il piede sull'acceleratore in tutto il mondo

Che cos'è il social lending?

Il social lending è una pratica di matrice anglosassone, nata nel 2005, che ha avuto un grosso successo con la crisi finanziaria del 2008. Il termine (che deriva da to lend, ovvero prestare) indica la pratica del prestito tra privati su internet. Proprio per questo, è anche chiamata peer-to-peer lending o P2P lending. Solitamente, si pratica su piattaforme online che fanno da intermediario senza, però, essere banche o società finanziarie. In questo modo vengono abbattuti i costi di gestione ed è possibile offrire prodotti molto più competitivi.

Il social lending sta avendo molto successo in tutto il mondo ed è diventato un solido canale alternativo alle forme più tradizionali di prestito al consumo. Esistono anche piattaforme di social lending italiane, come Prestiamoci o Smartika (nominata da Forbes tra le 10 migliori piattaforme europee).

Younited Credit, nello specifico, richiede che i prestatori siano investitori professionisti, ovvero persone che posseggono l'esperienza, la conoscenza e la competenza necessaria per prendere le proprie decisioni in materia di investimenti e per valutare correttamente i rischi. Per rendere le cose più sicure, però, le piattaforme di social lending permettono ai prestatori di diversificare il proprio investimento, ovvero di non prestare mai la somma offerta ad un singolo richiedente ma di suddividerla su decine di richiedenti diversi.