La società di credito Fiditalia, specializzata nel credito alle famiglie, ha inaugurato un nuovo Punto Credito a Milano, in viale Teodorico 4, aggiungendolo agli oltre 120 già presenti sul territorio italiano e ai 16 solo in Lombardia. La notizia può interessarti soprattutto per le interessanti soluzioni di credito su misura che Fiditalia propone, adesso ancora più facili da richiedere grazie al nuovo Punto Credito. Recandotici, infatti, puoi approfittare dell'ottimo supporto di consulenti specializzati che possono fornirti informazioni e risposte a tutti i tuoi dubbi. Andiamo quindi a vedere quali sono i principali prodotti creditizi che Fiditalia propone agli italiani.

Fidiamo, il prestito personale Fiditalia chiaro e semplice

Un prestito personale è quel tipo di finanziamento che ti permette di richiedere liquidità senza specificare per cosa ti serve. Questa tipologia di prodotto creditizio è, rispetto alle altre tipologie di prestito, più rischiosa per le banche e gli istituti di credito perché non richiede beni che facciano da garanzia come un'ipoteca sulla casa. Di conseguena, di solito comporta maggiori tassi di interesse ma si possono comunque trovare ottime offerte sul mercato. Una di queste è Fidiamo, il prestito personale di Fiditalia.

Con Fidiamo puoi richiedere una somma da 3.000€ a 30.000€ da restituire in un minimo di 24 e un massimo di 84 rate. Un prestito personale comporta delle spese accessorie, che sono:

  • le spese di istruttoria, che variano a seconda dell'importo richiesto, ma non possono mai superare i 300€;
  • l'imposta di bollo, che è di 16€;
  • le spese di incasso rata, che sono di 3€;
  • le spese di invio rendiconto finanziario periodico (annuale) sono di 1,20€ per ogni invio oltre imposta di bollo prevista dalla legge oppure pari a 2,00€ per saldi superiori a 77,47€.

Ma la cosa più interessante è il tasso d'interesse. Il TAN è fisso e non supera mai il 10,90%, mentre il TAEG, che comprende tutte le spese di gestione del finanziamento che abbiamo elencato, non supera il 17,48%. Ma vediamo qualche esempio:

  • per un importo richiesto di 4.000€ che dura 48 mesi, ti viene proposto un TAN fisso dell'8,90% e un TAEG del 12,43%. In questo modo l'importo da restituire sarà di 5.031,36€ in rate da 101,22€;
  • se richiedi 8.000€ da restituire in 60 mesi, il TAN è sempre dell'8,90% e il TAEG è di 10,85%. L'importo totale sarà dunque di 10.277€ con rate da 167,75€;
  • un prestito da 12.000€ invece comporta un TAN fisso dell'8,90% e un TAEG al 10,24%. L'importo da restituire sarà quindi di 15.911,92€, in rate da 217,51€.

DA LEGGERE: Il prestito personale di UBI Banca: Creditopplà Sempre Light

Quintocè, la cessione del quinto di Fiditalia

Un altro prodotto creditizio di Fiditalia è Quintocè, il prestito con cessione del quinto di stipendio o pensione. Questa tipologia di finanziamento comporta la restituzione tramite trattenuta diretta di un quinto del tuo stipendio o della tua pensione. In questo modo, le tue entrate funzioneranno da garanzia e sarà più facile ottenere il prestito anche in situazioni in cui normalmente non ti verrebbe rilasciato. Ovviamente, è molto più facile ottenerlo se si è lavoratori dipendenti piuttosto che lavoratori atipici o autonomi.

L'importo che puoi richiedere con Quintocè dipende dal tuo stipendio mensile netto e dal TFR maturato oppure dalla tua pensione. Puoi comunque restituirlo in un periodo di minimo 24 e massimo 120 mesi. Il TAN e il TAEG variano in base al tuo profilo di rischio, le spese di istruttoria sono fisse a 350€, l'imposta di bollo a 16€, mentre non c'è nessun costo di incasso rata e di invio rendiconto finanziario.

Proviamo a fare qualche esempio anche se, come abbiamo detto, le condizioni cambiano molto a seconda della tua situazione lavorativa e creditizia:

  • se sei un dipendente pubblico a tempo indeterminato da 40 anni e richiedi 15.000€ da restituire in 60 mesi, potrebbe venirti applicato un TAN del 6,39% e un TAEG del 7,66%. L'importo da restituire sarebbe così di 17.994€ in rate da 299,90€;
  • Se sei invece un dipendente privato a tempo indeterminato con 15 anni di anzianità di servizio e richiedi 20.000€ da restituire in 120 mesi, Fiditalia potrebbe proporti un TAN del 10,38% e un TAEG dell'11,37%. Restituirai così 32.808€ in rate da 273,40€;
  • per un pensionato di 65 anni di età che chiede 8.000€ da restituire in 48 mesi, Fiditalia potrebbe applicare un TAN del 6,89% e un TAEG del 9,61%. L'importo da restituire sarà così di 9.595,20€ in rate da 199,90€.

Recatevi dunque, se state cercando un prestito, un leasing o una carta di credito, nel nuovo Punto Credito Fiditalia di Milano per chiedere informazioni e ricevere l'assistenza specializzata dei consulenti Fiditalia.