Se hai richiesto un mutuo e hai stipulato una garanzia assicurativa per proteggerlo, ma non riesci più a pagare tutto puoi decidere di frazionare la rata della tua polizza assicurativa, chiedendo un prestito. Sapevi dell'esistenza di prestiti lanciati appositamente per proteggere il mutuo che richiedi per la tua casa?

Se non ne eri al corrente, è arrivato il momento di saperlo. Te lo spieghiamo noi. Il prestito che protegge il mutuo è una tipologia di finanziamento, pensata appositamente per ridurre il peso del premio della rata della polizza assicurativa stipulata sul mutuo.

Tra le varie offerte attive sul mercato, c'è il prestito Proteggi Mutuo che rientra tra i prodotti di Intesa San Paolo. La banca con questo prodotto mette a tua disposizione un finanziamento veloce da richiedere e da ottenere. In questo modo, potrai in tutta tranquillità ridurre e dividere la tua rata dell'assicurazione sul mutuo secondo le tue esigenze.

Prestito Proteggi Mutuo, i dettagli

Il finanziamento di Intesa Sanpaolo – che punta a frazionare appunto il pagamento del costo dell'assicurazione sul mutuo - si rivolge esclusivamente ai titolari di un mutuo presso l'istituto bancario e che, a copertura di questo finanziamento, richiedono un'assicurazione volta a proteggere il mutuo in questione.

DA LEGGERE: Prestiti per pensionati: quali sono le migliori soluzioni?

Non tutti però possono usufruire di questo prestito. Per poter richiedere il prestito Proteggi Mutuo di Intesa San Paolo è necessario avere un'età compresa tra i 18 ei 70 anni non ancora compiuti al momento della stipula dell'assicurazione sul mutuo. E' indispensabile inoltre che al momento della scadenza del mutuo, il beneficiario non abbia i 75 anni compiuti.

Durata e destinatari del prestito Proteggi Mutuo

Il finanziamento può durare da un minimo di due anni a un massimo di trent'anni. A questo range temporale va ad aggiungersi il periodo disposto per il piano di ammortamento ovvero il periodo di tempo che va dal momento in cui viene effettuata la concessione del finanziamento al momento in cui viene effettuato il pagamento della prima rata. La durata del finanziamento non dovrà però mai oltrepassare la data di scadenza del mutuo richiesto.

Quanto all'importo che l'istituto concede in prestito, può spaziare da un minimo di mille euro a un massimo di 30 mila euro mentre le rate devono essere pagate con cadenza mensile.

Con il prestito Proteggi Mutuo di Intesa San Paolo il rimborso avviene tramite l'addebito sul conto corrente e può avvenire anticipatamente rispetto alla data prefissata. Il rimborso anticipato può essere sia totale che parziale. Nel caso dei prestiti a tasso fisso, si richiede al beneficiario di pagare l'1 percento dell' importo già restituito.

Per effettuare la richiesta del finanziamento ti ricordiamo che bisogna presentare le ultime buste paga e le dichiarazioni dei redditi. Oltre a questi documenti che sono obbligatori, l'istituto bancario può richiedere certificazioni aggiuntive.