La cessione del quinto è quel tipo di finanziamento che ti permette di richiedere liquidità usando come garanzia le tue entrate, per esattezza un quinto del tuo stipendio o della tua pensione. Per il rimborso, infatti, si procederà al prelievo diretto in busta paga senza poter eccedere, come si diceva, oltre il quinto del totale mensile. In linea generale possono richiederlo tutti i dipendenti, pubblici o privati, a tempo indeterminato e i pensionati. Per i lavoratori che ne fanno richiesta sono previste due assicurazioni obbligatorie: sulla vita o sul rischio di impiego. Per i lavoratori pubblici esistono i prestiti con cessione del quinto ex Inpdap, che offrono tassi agevolati appunto per i lavoratori statali.

Abbiamo fatto qualche simulazione per capire quali sono i prestiti che a Marzo offrono le condizioni più interessanti. Ricordiamo che la cessione del quinto è un tipo di prestito le cui condizioni variano molto a seconda di diversi parametri: età, anzianità lavorativa, dipendente pubblico o privato, azienda per cui lavore e altri. Quindi, le informazioni e i tassi di interesse che qui riportiamo sono a puro scopo di esempio e potrebbero variare anche molto.

Cessione del quinto di Findomestic, zero spese e rata fissa

Il prestito con cessione del quinto di Findomestic è uno dei più interessanti grazie alle sue caratteristiche. Infatti offre zero spese di apertura pratica, zero commissioni bancarie e di intermediazione, zero imposta di bollo/sostitutiva, zero imposta di bollo per comunicazioni periodiche in modo da poter abbassare il più possibile il TAEG del tuo rimborso.

I documenti necessari per richiedere il prestito di Findomestic per un lavoratore dipendente sono:

  • busta paga e il modello CUD
  • un documento di identità valido
  • codice fiscale

L'unico requisito necessario è la stabilità del posto di lavoro (contratto a tempo indeterminato) e la copertura assicurativa: non sono richieste motivazioni perché si tratta di un prestito personale non finalizzato e non è necessaria la firma del coniuge.

Simulando una richiesta di finanziamento di 15.000€ da rimborsare in 120 rate ti vengono offerti tassi fissi TAN 7,24% e TAEG 7,48%. La tua rata mensile sarebbe quindi di 176€.

DA LEGGERE: Migliori prestiti personali da 20mila euro: ecco le offerte per marzo

La cessione del quinto di IBL Banca: tassi bassi e durata fino a 10 anni

Anche IBL Banca offre un ottimo prestito con cessione del quinto dello stipendio. IBL chiede solo la tua busta paga e non ti chiede di fornire motivazioni sulla natura del finanziamento. La durata del rimborso può variare da un minimo di 2 anni a un massimo di 10 e la cessione del quinto può coesistere con altre trattenute in busta paga purché la somma delle trattenute non superi il 50% dello stipendio netto.

Simulando una richiesta di prestito possiamo notare come i tassi di IBL Banca siano particolarmente convenienti. Infatti, richiedendo 10.000€ da rimborsare in 120 mesi, ci offre tassi fissi TAN 4,65% e TAEG 6,90%.

Quintocè: la cessione del quinto di Fiditalia

Fiditalia è una società poco conosciuta che però lavora nell'ambito del credito al consumo da trent'anni e fa parte del gruppo Société Générale. Poco conosciuto non significa che non possa offrire prodotti interessanti e che potrebbero fare al caso vostro.

Quintocè ha più o meno le stesse caratteristiche degli altri prestiti con cessione del quinto: basta presentare la busta paga oltre ai proprio documenti, non richiedere di spiegare il motivo della richiesta di prestito e offre la cessione del quinto anche a lavoratori con contratto a tempo determinato, a patto che la durata del prestito non superi quella del contratto.

Ma passiamo alla nostra simulazione: richiedendo un finanziamento di 10.000 da restituire in 5 anni, otteremmo tassi fissi TAN 9,69% e TAEG 11,85%, con un importo della rata mensile di 218,70€.