Per molti giovani laurearsi o specializzarsi dopo l'università con una laurea magistrale, un corso o un master è l'unica soluzione per avere più speranze di entrare nel mondo del lavoro. Il sistema potrebbe anche funzionare, ma è sicuramente molto costoso. Ecco perchè diversi istituti di credito hanno creato finanziamenti apposta per i giovani che vogliano iscriversi all'università o a corsi post-universitari, creando due tipi di prodotto: il prestito per finanziare il corso o il prestito d'onore.

Prestiti di finanziamento e prestiti d'onore: qual è la differenza?

Il prestito di finanziamento è un vero e proprio prestito che eroga i soldi nel conto corrente dello studente e che prevede un rimborso tramite rate mensili e può durare diversi anni, a seconda dell'importo. Spesso presenta servizi utili come la possibilità di saltare una rata oppure di modificarne l'importo. Molti hanno anche agevolazioni come l'abbattimento delle spese accessorie. Inoltre, grazie a un'iniziativa del Governo italiano, nel 2010 il Dipartimento della Gioventù hai stipulato un patto con l'ABI (Associazione Bancaria Italiana) chiamato "Diamogli credito", che dà la possibilità ai giovani studenti di richiedere finanziamenti agevolati. Attraverso "Diamogli Credito", infatti, è stato istituito un Fondo di Garanzia con il quale lo Stato provvede a fornire garanzia sulla metà delle somme erogate, mentre la parte restante viene garantito dalle banche aderenti.

Il prestito d'onore, invece, dipende dal rendimento scolastico dello studente. Di solito, è frutto di accordi tra il proprio ateneo e la banca che lo eroga ed è l'università stessa a decidere quali sono i requisiti scolastici che bisogna raggiungere per poter ottenere il prestito. L'istituto di credito finanzia l'intero corso e, se si tratta di uno studente fuori sede, può finanziare anche le spese di trasferimento, vitto e alloggio, erogando il prestito a tranche. Inoltre, il periodo di rimborso non inizia subito alla fine del corso finanziato ma è previsto un periodo ponte durante il quale lo studente può trovar lavoro e iniziare a percepire uno stipendio col quale ripagare il prestito.

I prestiti di Unicredit per i giovani universitari

Unicredit presenta nella sua offerta di prestiti entrambi i tipi: un prestito di finanziamento e uno d'onore. Quello di finanziamento è pensato apposta per i giovani neolaureati che vogliono conseguire un master di specializzazione. Si chiama CreditExpress Master, eroga da 1.000€ a 15.000€ e dura da 18 a 96 mesi. Comprende anche la possibilità di un periodo di preammortamento, cioè da quando viene erogato il prestito al pagamento della prima rata, di massimo 36 mesi durante il quale si pagano solo gli interessi. Si può scegliere una rata arrotondata in modo da ricordarla facilmente e avere il controllo sulla durata del prestito.

Il prestito d'onore, invece, si chiama UniCredit ad Honorem ed è basato sui risultati scolastici per il finanziamento di studi universitari. Per un periodo che va da 1 a 3 anni, lo studente potrà usufruire del prestito che coprirà l'intero costo d'iscrizione e, per alcuni atenei, anche di soggiorno. Si potrà poi usufruire di un periodo ponte di massimo 2 anni durante il quale lo studente potrà inserirsi nel mondo del lavoro e iniziare a ricevere uno stipendio. Al termine di questo, la quota erogata e gli interessi maturati rappresenteranno l'importo che verrà trasformato in prestito personale, rimborsabile entro 15 anni.

Da leggere: Quali sono i migliori prestiti per giovani lavoratori?

Intesa San Paolo e Banca Sella pensano agli studi post-universitari

Banca Intesa e Banca Sella presentano entrambi solo prestiti d'onore nella loro offerta di finanziamenti. Intesa San Paolo offre PerTe Prestito con Lode, un prodotto destinato a tutti gli studenti iscritti ad un ente universitario ritenuti meritevoli e serve a finanziare i propri studi universitari e post-universitari senza vincolo rigido di destinazione e senza richiesta di garanzie patrimoniali o personali. La durata del prestito si divide in tre tranche: massimo 5 anni durante i quali verrà erogato il prestito semestralmente, massimo 48 mesi di periodo ponte durante il quale lo studente avrà il tempo di entrare nel mondo del lavoro, un periodo di rimborso che può avvenire in un'unica soluzione oppure in un periodo massimo di 30 anni attraverso l'erogazione di un prestito personale.

Il prestito d'onore di Banca Sella, invece, include il costo di master post universitari italiani e internazionali, e parte delle spese per l'alloggio. Il periodo di rimborso, di massimo 84 mesi, inizierà sei mesi dopo la fine del master, durante i quali il giovani avrà il tempo di trovare lavoro e inziare a percepire uno stipendio.

I finanziamenti per universitari di Findomestic e UBI Banca

Nell'offerta di Findomestic e UBI Banca, invece, non troviamo prestiti d'onore, ma solo finanziamenti volti a pagare i propri studi, non per forza universitari. Findomestic, infatti, offre il prestito per studenti Scuola e Studi che permette di iscriversi a corsi di qualsiasi livello e materia (compresa la scuola materna e l'asilo), recupero scolastico, specializzazione, master e lingue straniere. Il prestito eroga da 1.000€ a 60.000€ direttamente sul tuo conto corrente e con la possibilità di utilizzare i servizi di cambio rata e salto rata nel caso ci siano problemi di restituzione dei soldi. Questi servizi sono totalmente gratuiti così come ci sono zero spese di costi accessori.

UBI Banca, invece, utilizza il fondo di garanzia istituito da "Diamogli credito" e offre un prestito per iscriversi a corsi di laurea o specialistici erogabile in più tranche, con rate annuali e non mensili, di una durata massima di 5 anni e di importo massimo di 25.000€.

Insomma, se vuoi frequentare un'università o specializzarti con un master, hai tante scelte a tua disposizione che ti permettono di frequentare con tranquillità e iniziare a rimborsare una volta trovato lavoro.