I prestiti per i pensionati rappresentano senza dubbio una delle tipologie di finanziamento più complesse e problematiche presenti sul mercato. La ragione è da rintracciare nell'elevata problematicità riconosciuta a questa specifica tipologia di risparmiatori. Infatti, molti anziani percepisco delle pensioni davvero molto basse e spesso non riescono a conciliare il pagamento della rata del prestito con tutte le altre spese quotidiane.

A tutto questo si aggiungono anche le politiche molto rigide adottate dalla maggior parte delle banche che quindi non esitano a rifiutare le richieste di finanziamento avanzate dagli anziani o a pretendere delle solide garanzie prima di erogare la somma richiesta. Nonostante tutto il mercato offre delle soluzioni di finanziamento convenienti e flessibili, in grado di assecondare le richieste e le esigenze di questa particolare tipologia di risparmiatori.

Da leggere: Cosa sono e come richiedere i prestiti Inpdap

Oltre ai prestiti erogati dall'Inps, i pensionati possono anche valutare delle soluzioni alternative prendendo in considerazione i prodotti di alcuni istituti bancari. Tra le soluzioni più apprezzate rientrano "Prestito Pensione Quinto Più" e il "Prestito Pensionati BNL". Entrambi garantiscono elevate possibilità di erogazione grazie alla possibilità di prelevare l'ammontare della rata direttamente dal cedolino della pensione. Ma vediamo nello specifico quali sono le condizioni e i vantaggi garantite da queste due diverse formule di finanziamento

Prestiti per pensionati: la proposta di Unicredit

Prestito Pensione Quinto Più è la soluzione di finanziamento proposta dal Gruppo Unicredit che funziona come un prestito con cessione del quinto della pensione. Infatti questo prodotto è stato creato appositamente per i pensionati amministrati dall'Inps e consente di ottenere fino ad un massimo di 69 mila euro rimborsabili in 120 rate mensili. Scegliendo questa soluzione si potrà pagare la rata mensile trattenendo la somma concordata direttamente dal cedolino della pensione.

I vantaggi di Prestito Pensione Quinto Più riguardano senza dubbio la semplicità delle procedure previste per la richiesta e l'assenza di garanzie patrimoniali o immobiliari ai fini della richiesta. Con questo prodotto non occorre fornire giustificativi di spese ed è possibile rimborsare la somma ottenuta fino ad un massimo di 120 rate.

Prestito Pensionati di BNL

Il prestito per pensionati di Bnl adotta la cessione del quinto della pensione come strumento per ottenere la somma richiesta. In questo modo la banca avrà la certezza di poter prelevare mensilmente l'ammontare della rata concordata e il richiedente potrà avere la certezza di poter realizzare i progetti personali e della sua famiglia. Operando in convenzione INPS, il prestito per pensionati Bnl applica ai finanziamenti dei tassi di interesse fissi e particolarmente vantaggiosi.

Questo prodotto è inoltre compatibile con altre formule di finanziamento attive sullo stesso conto. Ogni pensionato potrà decidere l'ammontare della rata che potrà partire da un minimo di 50 euro fino a raggiungere un 1/5 della pensione netta mensile. Inoltre la rata sarà comprensiva della quota capitale e della quota interessi. Per avanzare la propria richiesta basta recarsi presso qualunque filiale Bnl, dotati di un documento di riconoscimento, codice fiscale e ultimo cedolino della pensione.