I prestiti casa sono una delle tipologie di finanziamento più richieste ed apprezzate dagli italiani, che continuano ad attribuire ancora molta importanza alla cura e all'efficienza della propria abitazione. Grazie ai prestiti casa è possibili disporre di una liquidità extra da investire in progetti di ristrutturazione e miglioramento energetico, per l'acquisto di mobili e interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria. Il principale vantaggio offerto da questa forma di finanziamento è quello di non dover ipotecare l'immobile, come invece accade per i mutui.

A tal proposito ricordiamo ai nostri lettori che i prestiti per la casa si dividono in due diverse tipologie: quelli personali e quelli finalizzati. Con i prestiti personali potrete accedere alla liquidità richiesta senza fornire alcune indicazione in merito al tipo di impiego; con i prestiti finalizzati – stipulati con i rivenditori di beni e servizi - dovrete al contrario fornire alla banca una documentazione che attesti la finalità della somma richiesta.

Da leggere: Prestiti personali flessibili, le offerte BancoPosta, Compass e BPM

Perché gli italiani richiedono dei prestiti casa?

Come dicevamo, la casa rappresenta per la maggior parte degli italiani uno dei traguardi più importanti da conseguire e una volta raggiunto sono disposti ad investire nuove risorse per renderlo il più possibile funzionale e adatto alle proprie esigenze. Infatti tra le motivazioni spesso alla base delle varie richieste di prestito ci sono interventi di ristrutturazione o manutenzione della propria abitazione, come ad esempio interventi per migliorare l'isolamento della propri casa oppure i sistemi di riscaldamento e raffreddamento. In questo caso l'investimento ha anche un altro risvolto pratico, ovvero ridurre i costi delle utenze domestiche.

Sempre finalizzati alla riduzione dei costi delle bollette di luce e gas sono i prestiti per l'acquisto di sistemi energetici a basso impatto ambientale, come ad esempio i pannelli solari. In questo caso gli costi elevati dei moduli solari sono ancora una delle motivazioni che spingono gli italiani a richiedere della liquidità extra. Seguono subito dopo i prestiti per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici, particolarmente diffusi tra le giovavi coppie. In questi casi gli importi richiesti sono molto vari e dipendono dal tipo di acquisto che si intende fare. Anche i prestiti per l'acquisto di box, cantine e altre pertinenze dell'abitazione rientrano tra le finalità di prestiti casa più diffusi.

Possibili alternative ai prestiti per la casa

Se invece possedete una liquidità sufficiente per affrontare questi tipi di investimenti ma siete ancora dubbiosi sulla possibilità di richiedere o meno un prestito casa, sappiate che esiste una valida alternativa. Infatti con la nuova manovra finanziaria è stato rinnovato anche per il 2016 il bonus ristrutturazione casa, che consente di ottenere delle agevolazioni fiscali fino al 65% per interventi di ristrutturazione, manutenzione e miglioramento della qualità energetica della propria abitazione, compresi anche l'acquisto di mobili ed elettrodomestici con classe energetica A o superiore.