PerTe Prestito con Lode è una tipologia di prestito finalizzato con cui Intesa Sanpaolo si rivolge agli studenti iscritti all'università. E' pensato per finanziare studi universitari e master e richiede che i destinatari dispongano di requisiti di merito determinati dalle convenzioni esistenti tra l'istituto e una serie di atenei.

L'istituto bancario infatti con l'obiettivo di supportare i giovani sul fronte finanziario invogliandoli a proseguire il proprio percorso di studi, ha firmato una serie di convenzioni con atenei, aziende e fondazioni che definiscono i requisiti minimi di cui lo studente deve disporre per effettuare la richiesta del prestito e ne autorizzano l'erogazione.

Il prodotto rientra nel pacchetto di prestiti offerti da Intesa Sanpaolo e si compone di un conto corrente su cui viene versato l'importo del finanziamento. La liquidità può essere spesa direttamente online attraverso i servizi via web ma può anche essere prelevata con il Bancomat. Il conto corrente può avere una durata massima di cinque anni e la somma da prelevare o da spendere di volta in volta può essere scelta dal diretto interessato a seconda delle proprie esigenze.

Come rimborsare PerTe prestito con Lode

Si può scegliere anche di depositare importi su quel conto in modo da ridimensionare il debito. Una volta terminate le erogazioni sul conto è possibile scegliere se rimborsare tutto il debito immediatamente in una soluzione unica oppure attendere che trascorra il cosiddetto "periodo ponte".

DA LEGGERE: Smartika, il prestito tra privati a portata di click

Questo arco temporale che viene definito in sede di convenzione con l'eventuale fondazione, università o azienda, non può oltrepassare i 4 anni dal momento del termine delle erogazioni del prestito richiesto. In questo range il beneficiario del prestito non ha alcun obbligo di rimborso.

La restituzione del debito potrà avvenire a conclusione di questo periodo o anche in anticipo, qualora lo studente preferisca.

PerTe prestito con Lode, come richiederlo

La richiesta di erogazione del prestito può essere effettuata facendo domanda al proprio ateneo. Una volta ottenuta l'autorizzazione dall'università è possibile procedere con la richiesta di erogazione all'istituto bancario. Per ottenere l'autorizzazione da parte dell'ateneo è necessario disporre di tutti i crediti formativi definiti dall'università stessa in sede di convenzione con la banca.