Buone notizie per le piccole e medie imprese del Lazio che dà una spinta agli investimenti in efficienza energetica. La Regione con il fondo di ingegneria finanziaria per le pmi Smart Energy Fund – Fondo di ingegneria finanziaria per le Pmi - ha lanciato un bando che consente di godere di agevolazioni sui finanziamenti per pmi.

Il prestito agevolato in questione è un prestito chirografario a tasso zero, il cui importo dovrà essere compreso nell'arco temporale che va da un minimo di 10.000 euro a un massimo di un milione di euro.

Finanziamenti per pmi verso l'efficienza energetica

Il bando indetto dalla Regione Lazio per agevolare finanziamenti per pmi concesso dalla Regione Lazio - che può avvenire sia attraverso il metodo dei prestiti non cofinanziati sia attraverso il metodo dei prestiti cofinanziati - punta a spingere investimenti in attività che generino il decremento delle emissioni inquinanti e che comportino il calo dei costi legati all'energia al fine di aumentare la competitività delle piccole e medie imprese della regione Lazio. Risultato, un miglioramento dell'efficienza energetica e un aumento della produzione di energia rinnovabile.

DA LEGGERE: Prestiti a imprese e famiglie: cosa farà la BCE per incentivarli?

Gli investimenti devono riguardare immobili già esistenti e con destinazione d'uso abitativa e devono essere realizzati in Lazio. Possono essere sia di tipo semplice come realizzazione di pannelli solari termici, caldaie a condensazione, pompe di calore elettriche sia anche complessi, ovvero un'insieme di attività che riducano il consumo dell'energia primaria almeno del 10% anno su anno. Inoltre gli investimenti effettuati grazie all'agevolazione sul finanziamento per pmi possono riguardare migliorie nella prestazione energetica generale dell'immobile o di un ramo nonché realizzazione di impianti che producano energia rinnovabile in scala ridotta.

Finanziamenti per pmi, a chi si rivolge il bando

A partecipare al bando per beneficiare delle agevolazioni sul finanziamento per pmi, possono essere le piccole e medie imprese con sede nella regione Lazio che facciano partire il loro piano di investimento direttamente e contestualmente all'agevolazione dei finanziamento per pmi ricevuto. E' possibile godere del finanziamento agevolato anche in forma indiretta attraverso un terzo che ottiene il prestito, dà il via al programma di investimento e infine si preoccupa di trasferire all'azienda in questione tutti i benefici tratti sia dall'agevolazione finanziaria sia dall'aumento dell'efficienza energetica.