Unicredit lancia Credit Express Compact che permette di consolidare il debito attraverso l'estinzione di tutti i prestiti attivi che possono essere unificati e rimborsati in un'unica rata, arrotondata e su misura.

L'ultimo nato di casa Unicredit è un prestito personale a tutto tondo che consente di avere, oltre che una sola rata, un'unica scadenza in modo che il cliente si liberi da più impegni finanziari e li concentri in un solo obbligo di pagamento mensile. Anche l'interlocutore con cui interfacciarsi diventerà uno solo.

Credit Express Compact, le caratteristiche del prestito personale Unicredit

Con il prestito personale Unicredit Credit Express Compact è possibile effettuare anche una richiesta di liquidità aggiuntiva da investire in nuovi progetti. La rata del rimborso è fissa per tutta la durata del finanziamento e presenta un importo arrotondato, facile da ricordare. Con la modalità del calcolo del preventivo infatti, il cliente può specificare l'importo della rata da mantenere per l'intera durata del prestito ad esempio 100, 150, 200 euro.

Inoltre, il prestito consente di unificare anche finanziamenti in essere preso terzi istituti bancari o finanziarie.

DA LEGGERE: Prestito personale: i requisiti per richiederlo

L'importo che si può richiedere oscilla tra un minimo di 3.000 euro e un massimo di 50.000 euro da rimborsare in un periodo compreso nel range 36-120 mesi con tasso e rata fissa.

Unicredit offre anche la possibilità di costruire un finanziamento su misura, la cui durata e il cui importo variano a seconda della rata scelta dal diretto interessato.

Le modalità per la richiesta di Credit Express Compact

Per richiedere il prestito personale Unicredit Credit Express Compact è necessario presentare in agenzia sia la documentazione anagrafica che la documentazione reddituale. Tra i documenti personali, occorre esibire documento di identità valido e codice fiscale a cui il soggetto extracomunitario dovrà allegare la carta di soggiorno.

Nel dossier utile a certificare la dimostrabilità del reddito percepito, bisognerà includere l'ultima busta paga in caso di lavoratore dipendente, il modello unico nel caso di lavoratore autonomo mentre al pensionato è richiesta la presentazione dell'ultimo cedolino di pensione. Infine sarà necessario rilasciare l'incartamento che certifichi l'estinzione anticipata del finanziamento attivato in precedenza con altro eventuale istituto bancario.