Una nuova ondata di prestiti alle imprese è in arrivo grazie all'accordo firmato lo scorso 27 luglio tra UniCredit e la Banca Europea per gli Investimenti (BEI). Si tratta di una linea di credito dedicata esclusivamente alle piccole e medie imprese alla ricerca di finanziamenti convenienti, in particolare a quelle con un organico fino a 250 dipendenti che operano nel settore produttivo o dei servizi.

Un progetto che dovrebbe finalmente contribuire a dare alle imprese nostrane una bella boccata d'ossigeno e a dare nuovo slancio alla nostra economia ancora zoppicante. Soluzioni di credito agevolate che vanno ad ampliare l'offerta di prestiti di UniCredit, già peraltro molto attenta alle aziende.

Accordo UniCredit - BEI: 200 milioni di prestiti alle imprese

L'accordo prevede 200 milioni di euro messi a disposizione dalla Banca Europea per gli Investimenti ed erogati tramite UniCredit e UniCredit Leasing. I singoli prestiti alle imprese potranno avere una durata compresa tra i 2 e i 12 anni e la somma concessa per singolo progetto non potrà superare i 25 milioni di euro.

DA LEGGERE: BorsadelCredito.it, presto in Italia il crowdfunding per l'impresa

Questi fondi serviranno a finanziare investimenti sia materiali che immateriali da parte della Pmi italiane. Potranno beneficiare di questa forma di credito agevolato sia i progetti già in corso, purché non ancora conclusi, sia i futuri investimenti.

Nello specifico, gli interventi finanziabili tramite questi fondi sono rivolti ad aziende attive in tutti i settori produttivi, come agricoltura, artigianato, commercio, industria, servizi e turismo. In particolare potranno essere utilizzati per finanziare:

· acquisto, costruzione o ristrutturazione di fabbricati

· acquisto di attrezzature, mezzi o macchinari necessari ai processi produttivi

· spese di ricerca, sviluppo e innovazione per i propri progetti

Questi 200 milioni di euro vanno ad aggiungersi ad altre iniziative volte a dare credito alle imprese italiane. In particolare parliamo di altri 800 milioni messi a disposizione tra aprile e giugno 2015 sia per favorire l'occupazione giovanile che le piccole e medie imprese.

Prestiti alle imprese: l'impegno di UniCredit

UniCredit è da sempre molto attenta alle esigenze delle imprese, tant'è che negli ultimi anni ha erogato alle Pmi circa 4 miliardi di euro di finanziamenti concessi dalla Bei. Un'intesa che continua e si rafforza con questo nuovo accordo da 200 milioni.

Infine, UniCredit ha fatto sapere di essere intenzionata anche a concedere risorse proprie alle imprese beneficiarie di questi prestiti offerti dalla BEI. In questo modo sarà possibile aumentare sensibilmente il capitale messo a disposizione delle piccole e medie imprese italiane.

UniCredit: il Gruppo

Il Gruppo UniCredit ha consolidato il proprio ruolo tra le istituzioni finanziarie più importanti d'Europa grazie alla sua presenza in 50 Paesi. UniCredit, con oltre 8.500 sportelli e 147.000 operatori offre i propri servizi a circa 32 milioni di clienti.