I prestiti per gli studenti universitari sono la soluzione migliore per ottenere un capitale ad un tasso agevolato senza la presentazione di garanzie. In Italia, come nel resto d'Europa, sono davvero tanti gli studenti che hanno bisogno di un finanziamento per accedere a percorsi universitari prestigiosi ma dai costi spesso proibitivi. Il mercato creditizio offre agli studenti desiderosi di investire nella propria formazione molte soluzioni vantaggiose e particolarmente flessibili. Il nostro suggerimento in questi casi è quello di mettere i prestiti proposti dalle banche ed istituti di credito a confronto, valutando non solo i costi, ma anche tutte le altre condizioni contrattuali.

Per essere davvero certi di fare la scelta giusta, vi consigliamo di ampliare la ricerca includendo anche le proposte del web. Molti studenti hanno dichiarato che informandosi sui prestiti online hanno trovato non solo delle condizioni più vantaggiose, ma anche delle formule più adatte alle loro specifiche esigenze. Vediamo dunque cosa sono i requisiti e i vantaggi offerti da questa specifica soluzione di finanziamento.

Leggi anche: Prestiti per famiglie: ad aprile 2015 al +10,8%

Prestiti per gli studenti universitari senza garante

I prestiti per gli studenti universitari fanno parte di una specifica categoria, definita: prestiti personali senza garanzie, ovvero di quella categoria di finanziamenti che permettono di ottenere del denaro senza richiedere un'ipoteca e senza avere un garante che si rende responsabile in caso di insolvenza. Delle condizioni molto favorevoli visto che la maggior parte degli studenti universitari non possiede un reddito dimostrabile o una busta paga.

Per facilitare le erogazione molti istituti bancari stipulano delle speciali convenzioni con le Università, che diventano così le figure garanti. Questa particolare tipologia di prestito offre anche delle interessanti opportunità di restituzione del capitale ricevuto. Gli studenti possono decidere se saldare il debito al termine del master o della scuola di specializzazione prescelta o anche dopo due anni dalla fine del percorso formativo prescelto, che dovrebbe corrispondere alle prime entrate lavorative.

Prestiti per gli studenti universitari: quali sono i requisiti richiesti?

Per accedere a questa forma di finanziamento occorre possedere almeno una di queste condizioni:

- avere un'età compresa tra i 18 e i 35 anni;

- possedere un reddito di qualsiasi natura;

- accedere ad una convenzione universitaria.

Le somme erogate prevedono la copertura dei costi del master prescelto o della scuola di specializzazione e delle tasse universitarie, le spese per l'acquisto di un pc e il pagamento del contratto di locazione per gli studenti universitari con tetti di soglia massima che variano in base all'istituto di credito prescelto. Molto convenienti sono anche i tassi d'interesse applicati e il modalità di pagamento proposte, con ampie possibilità di personalizzazione.

Tra le molte proposte del mercato segnaliamo il programma prestiti per studenti universitari offerto della Banca Unicredit con "Unicredit ad Honorem"; il programma "Prestiti per studenti Scuola e Studi" di Findomestic e il "Prestito Bridge" di Intesa San Paolo. Ma come spesso suggeriamo in questi casi, analizzare più soluzioni è la strada migliore per fare delle buone scelte.