Nel 2009 Telecom Italia ha deciso di fondare Tim #Wcap (abbreviazione di Working Capital Accelerator), un programma che aiuta i giovani di talento a rendere realtà le proprie idee innovative, mettendo a disposizione 3000 metriquadri di spazio per sviluppare delle startup tra Milano, Bologna, Roma e Catania. Certo, quando si comincia a pensare di mettere in piedi un'impresa ci possono essere tante idee interessanti, ma il più delle volte manca il capitale per realizzarle. Per questo motivo moltissimi giovani decidono di mettere i prestiti migliori a confronto, per trovare il più adatto alle proprie esigenze.

E per scegliere quello più vantaggioso spesso decidono di informarsi su Fiditalia, Agos, Compass e Findomestic, per avere una panoramica completa delle proposte presenti sul mercato. Ma dal 2009 i giovani che dimostrano di essere talentuosi hanno un aiuto in più, perché possono essere selezionati da Telecom Italia nel progetto Tim #Wcap: il suo successo è dimostrato dalle 179 startup che ad oggi vengono supportate, dai 109 Grant d'impresa assegnati e dagli eventi Call for Ideas e Make in Italy che si propongono di ampliare il raggio di ricerca di giovani innovatori.

In questi giorni i riflettori sono puntati in particolare sull'acceleratore di Catania, che venerdì è stato visitato dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi, accompagnato dal sindaco della città Enzo Bianco. In occasione della visita il presidente di Telecom Italia Giuseppe Recchi, che ci ha tenuto a sottolineare come la compagnia di telefonia sia stata la prima in Italia "a comprendere la necessità di sostenere le giovani start up per assicurare innovazione e sviluppo", ha illustrato al premier alcuni dei progetti che #Wcap sta supportando.

La Call for Ideas di quest'anno ha il focus sull'assegnazione di 41 grant d'impresa da 25mila euro ciascuno ai progetti migliori in ambito internet, digital life, mobile evolution e green. L'obiettivo del programma è sempre quello di supportare e sostenere i giovani imprenditori per creare delle imprese e renderle pronte ad entrare sul mercato e creare occupazione, e quest'anno si è rivolto anche a team internazionali.

Per concludere con le parole di Giuseppe Recchi, Tim #Wcap è nata per "sostenere in modo concreto l'innovazione del nostro paese", e puntare sui giovani e trasformare le loro idee e progetti in imprese concrete è la mossa migliore da compiere. "Perché senza innovazione non c'è crescita."