Esistono molti tipi di finanziamenti, come ad esempio i prestiti personali - la categoria più diffusa - e i prestiti finalizzati. Allo stesso modo esistono diverse tipologie di assicurazione per il prestito, ma solo chi volesse valutare i vantaggi della cessione del quinto dovrebbe mettere in conto anche la polizza obbligatoria.

Questo tipo di assicurazioni infatti sono per lo più facoltative, ma quando si mettono i prodotti di Findomestic a confronto con quelli di Agos e di altri istituti di credito sarebbe bene considerare anche il tipo di tutele che prevedono e, di conseguenza, valutarne l'acquisto.

Mentre stiamo rimborsando un finanziamento potrebbero capitare degli imprevisti che rendono difficoltoso corrispondere le rate e se la situazione si protrae potrebbe diventare necessario l'intervento del recupero crediti.

L'assicurazione per il prestito va proprio a tutelare i casi di insolvenza o di momentanea impossibilità di restituire il finanziamento. Vediamo quindi che tipo di polizze possono essere acquistate e quali rischi coprono.

Come abbiamo anticipato in precedenza, l'unica tipologia di prestito che richiede la polizza obbligatoria è la cessione del quinto, ma alcuni istituti di credito possono richiedere espressamente l'acquisto dell'assicurazione sul prestito come condizione obbligatoria per l'erogazione del finanziamento.

Questo avviene solitamente quando l'importo da finanziare è molto elevato oppure quando il richiedente è un soggetto ritenuto a rischio. La polizza più diffusa è del tipo Cpi, ovvero Credit Protection Insurance: nel caso in cui il cliente venga licenziato, sia malato gravemente, infortunato e infine in caso di decesso, la polizza coprirà la rata per un periodo di tempo.

In alcuni casi, è prevista anche l'estinzione del finanziamento. Esistono anche polizze che, quando sottoscritte, permettono di saltare il pagamento di alcune rate in situazioni di difficoltà economica. Come sempre, prima di valutare l'acquisto di un'assicurazione per il prestito, conviene leggere attentamente tutte le clausole contrattuali per evitare brutte sorprese.