Installare un impianto fotovoltaico è una decisione che non si prende mai alla leggera: pur essendo consapevoli dei benefici economici e degli effetti positivi sull'ambiente, si tratta pur sempre di una spesa ingente. Ecco perché in questi casi è opportuno informarsi su quali sono i prestiti più vantaggiosi e adatti alle proprie esigenze, che consenta di affrontare con maggiore serenità questa spesa.

Sono numerosi gli istituti di credito che hanno provveduto ad inserire nella loro offerta dei prestiti ad hoc per chi vuole installare un impianto fotovoltaico. In particolare, citiamo la finanziaria Findomestic che ha recentemente stipulato un accordo con Yingli Green Energy Italia.

In particolare l'accordo si rivolge ai partner della programma YINGLI4YOU: gli operatori del settore fotovoltaico aderenti al programma potranno infatti proporre un finanziamento agevolato ai propri clienti che vogliono installare un impianto fotovoltaico domestico.

I prestiti dovranno avere un importo minimo di 5 mila euro e potranno essere personalizzati in base alle esigenze del cliente, che potrà scegliere di restituire il finanziamento da un minimo di un anno (12 rate) ad un massimo di dieci anni (120 rate). Inoltre, chi sottoscrive il prestito agevolato per l'installazione di un impianto fotovoltaico potrà usufruire di ulteriori eventuali promozioni attuate da Yingli e Findomestic.

L'accordo per l'accesso al credito al consumo stipulato tra la finanziaria Findomestic e Yingli ha l'obiettivo di incentivare l'installazione di impianti fotovoltaici e quindi la diffusione di energia pulita che sia accessibile a tutti. Questo obiettivo sarà raggiunto quindi sia agevolando l'accesso al credito sia favorendo una maggiore informazione su queste tematiche.

Ricordiamo poi a chi fosse intenzionato ad investire nell'installazione di un impianto fotovoltaico domestico che è possibile usufruire delle agevolazioni fiscali previste dall'ecobonus. Le detrazioni sono pari al 65% dell'importo speso per l'acquisto dei materiali e i lavori di installazione dell'impianto se effettuati entro il 31 dicembre 2014.