In questo momento di crisi economica sono molte le famiglie e le imprese costrette a chiedere un prestito per affrontare spese improvvise ma necessarie. Il problema è che la crisi, purtroppo, tocca anche gli istituti di credito, che stringono sempre di più i cordoni del credito.

In un periodo così delicato, quindi, ogni notizia che indichi un allentamenti di questi cordoni che regolano l'accesso al credito è una buona notizia. Proprio in questi giorni la finanziaria Compass ha stipulato un accordo con il Monte dei Paschi di Siena che sicuramente agevolerà coloro che hanno bisogno di liquidità per affrontare delle spese.

L'accordo prevede che i prestiti concessi da Compass possano essere erogati anche nelle filiali del gruppo Mps, decisamente più diffuse sul territorio rispetto a quelle della finanziaria. In questo modo i consumatori avranno una maggiore possibilità di accesso al credito e Compass potrà rafforzare la propria leadership in questo settore.

La finanziaria del gruppo Mediobanca ha già all'attivo oltre 50 accordi con le banche del territorio italiano, e quest'ultima convenzione contribuisce ad ampliare ulteriormente la capacità distributiva di Compass, i cui prodotti sono disponibili in 7500 filiali di vari istituti di credito italiani.

Dal canto suo, Monte dei Paschi di Siena potrà raggiungere gli obiettivi prefissati per il 2017, ossia valorizzare la propria rete commerciale e offrire una maggiore gamma di prodotti alle famiglie, che avranno così la possibilità di scegliere varie tipologie di finanziamento, sia per entità che per durata.

"L'accordo siglato con Compass - commenta Fabrizio Viola, amministratore delegato di Banca Monte dei Paschi di Siena - attua le linee guida del nostro Piano Industriale 2013-2017 e ci permette di raggiungere importanti obiettivi nell'ambito della realizzazione del nuovo modello di intermediazione. La nuova partnership risponde, infatti, alla volontà di sostenere l'offerta di credito alle famiglie anche in questa fase di congiuntura di mercato non favorevole e proseguire nel percorso di valorizzazione della nostra rete commerciale attraverso il collocamento di prodotti di qualificati partner terzi, sviluppando rapidamente comparti di business ad elevato valore distributivo".

Esprime soddisfazione per l'accordo anche Gianlunca Sichel, A.D. di Compass: Si tratta di una collaborazione estremamente importante, con cui gettiamo le basi per diventare indiscussi leader di mercato: grazie a questa partnership con Banca Mps infatti crescerà significativamente sia il nostro presidio territoriale che il volume dell'erogato. L'accordo prevede infatti volumi importanti di finanziamenti da erogare nel 2014, con potenzialità di ulteriore sviluppo."