Nella vita capita a tutti di aver bisogno di un prestito personale per delle spese impreviste, la sostituzione improvvisa del proprio autoveicolo privato o aziendale, o semplicemente per realizzare un sogno che si coltiva da molto tempo e si decide finalmente di realizzarlo.

Al giorno d'oggi internet è sicuramente un valido strumento che ci aiuta nella ricerca del prestito personale con le caratteristiche che fanno al caso nostro, basta connettersi e con una breve ricerca si trovano parecchi siti che aiutano l'utente nella scelta offrendo il confronto fra svariate banche e finanziarie dello stesso tipo di finanziamento.

Tra i siti da consultare, supermoney.eu offre gratuitamente il confronto tra 20 banche diverse, per prestiti personali fino a 60.000 euro. Basta semplicemente compilare un modulo inserendo l'importo richiesto, l'utilizzo che si desidera farne, la durata, la propria professione e data di nascita e in pochi secondi sapremo la rata più bassa e quale banca ce la sta offrendo. Chi vuole approfondire prima di richiedere un prestito personale su supermoney.eu trova parecchie guide dedicate all'argomento.

Un altro sito che aiuta l'utente nella scelta del prestito personale è prestitionline.it. Qui il confronto è tra 7 compagnie diverse, basta compilare con i propri dati un semplice modulo per visualizzare la rata più bassa e la compagnia che la offre. Per chi ne avesse bisogno ha un servizio di consulenza gratuita tramite numero verde oltre a varie guide e strumenti per approfondire i vari aspetti da tenere in considerazione prima di richiedere un prestito personale.

Il sito facile.it propone il confronto tra 15 compagnie per prestiti personali, cessione del quinto, prestiti per ristrutturare casa, consolidamento debiti, per ottenere fino ad un massimo di 60.000 euro. Il sistema di ricerca del prestito personale è molto simile ai siti precedenti, anche facile.it ha una sezione dedicata alle guide.

Utili informazioni si possono avere anche visitando prestitipersonali.it, segugio.it, 24oreprestiti.ilsole24ore.com, chiarezza.it, per citarne alcuni, la scelta è veramente molto ampia.