Dopo l'autoimpiego, ripartono gli incentivi Invitalia all'autoimprenditorialità, quindi i finanziamenti e prestiti a fondo perduto per le imprese, presentando apposita domanda a partire dal 3 aprile 2014.

Incentivi autoimpiego Invitalia 2014

Lo scorso 17 dicembre 2013 si sono aperti i termini per accedere agli incentivi Invitalia collegati all'autoimpiego, mentre erano ancora bloccati quelli riguardanti l'autoimprenditorialità. Ebbene ora anche i finanziamenti a fondo perduto connessi all'autoimprenditorialità di Invitalia sono riaperti.

Autoimprenditorialità 2014: finanziamenti imprese

E' notizia di pochissimo tempo fa infatti la riapertura da parte di Invitalia, l'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa, dei termini per l'erogazione dei finanziamenti a fondo perduto alle imprese, anche fino a 200mila euro, gli incentivi Invitalia connessi all'autoimprenditorialità.

Prestiti a fondo perduto 2014: domande dal 3 aprile

Le domande possono essere presentate ad Invitalia dalla data del 3 aprile 2014 e ad avanzarle possono essere le PMI, le piccole e medie imprese, composte in maggioranza da giovani di età compresa tra i 18 e 35 anni. I finanziamenti previsti consistono in contributi a fondo perduto o prestiti con tassi agevolati per la produzione di beni e la fornitura di servizi in diversi settori.

Così potremo avere finanziamenti a fondo perduto fino a 2.582.000 euro per sostenere iniziative nella produzione di beni in agricoltura, industria e artigianato, 516mila euro invece per la fornitura di servizi alle imprese o per le cooperative sociali di nuova costituzione e fino a 258.000 euro per quelle già esistenti.