Come già ricordato in passato, la Legge di Stabilità approvata lo scorso dicembre ha rifinanziato il 'Fondo Nuovi Nati', rinnovando l'intesa tra Governo e ABI anche per il 2014. Le famiglie con nuovi nati o bimbi adottati fino a tutto il 2014 avranno dunque la possibilità di richiedere prestiti agevolati presso gli istituti bancari aderenti all'iniziativa. Al progetto aderiscono praticamente tutti i maggiori istituti di credito, ma per consultare l'elenco completo vi basterà andare sul sito 'fondonuovinati.it' e sul sito 'abi.it'. Grazie all'intesa tra l'Esecutivo e l'Associazione Bancaria Italiana, le banche si impegnano ad applicare un TAEG fisso inferiore di almeno il 50% al TEGM. Gli interessati potranno richiedere un prestito fino a 5mila euro, da restituire entro i successivi 5 anni, a rate o in unica soluzione.

Bonus Bebè 2014: scadenza domanda e modalità per presentarla

Entro il 30 giugno successivo alla nascita o all'adozione, i soggetti interessati al prestito dovranno presentare apposita domanda, tramite un modulo di richiesta compilabile direttamente presso gli istituti bancari. Nella domanda, saranno richiesti: generalità del richiedente e del minore nato o adottato (in questo caso bisogna riportare gli estremi del provvedimento); l'esercizio della potestà genitoriale sul minore e, se la si esercita insieme ad un'altra persona, anche le generalità dell'altro soggetto, dichiarando che si richiede un solo prestito per minore. Una volta compilata la domanda, la banca accerterà l'ammissione alla garanzia del fondo prima di erogare il credito.