Prestito Multiplo con Banca Intesa Sanpaolo - Fino al 30 novembre sarà possibile chiedere l'erogazione del Prestito Multiplo alla Banca Intesa Sanpaolo. La banca, dopo aver proposto questo tipo di offerta nei mesi scorsi, ha deciso di dare ancora la possibilità di fruire dell'erogazione di questo finanziamento fino al 30 novembre. Andiamo ad analizzare nel dettaglio le caratteristiche e le condizioni.

Possono usufruirne lavoratori dipendenti, anche a tempo determinato, lavoratori autonomi e pensionati che, al termine del prestito abbiano un'età compresa tra i 18 e gli 80 anni. Per poter ricevere il Prestito Multiplo bisogna essere titolari di un conto in banca, non necessariamente Intesa Sanpaolo. La durata potrà andare da un minimo di due anni ad un massimo di dieci. Sarà possibile richiedere un finanziamento che vada da 2.000 a 75.000 euro. Le rate per la riconsegna del denaro saranno mensili ed avranno un tasso fisso per le somme fino a 50.000 euro, mentre potrebbero essere o fisse o variabili da 50.000 a 75.000. La modalità del rimborso avverrà tramite addebito su conto corrente ed è accettato sia il rimborso anticipato parziale e totale. Al momento della sottoscrizione del Prestito Multiplo bisognerà presentare l'ultima busta paga e la dichiarazione dei redditi.

Si ha anche la possibilità di posticipare le rate. Se si è sottoscritto un Prestito Multiplo di 4 anni, c'è l'opportunità di posticipare il pagamento di tre rate, sempre una in meno rispetto al numero di anni della sottoscrizione. Si potrà anche modificare l'importo della rata da pagare andando però ad incidere sul tempo di riconsegna del denaro.