Prestiti: è stato pubblicato il secondo avviso per il bando microcredito nella Regione Puglia. Il bando è stato pubblicato sulla gazzetta ufficiale della Regione Puglia del 21 novembre 2013. si tratta di un aiuto per le piccole imprese che si trovano in difficoltà economica a causa della crisi e nello stesso tempo non possono chiedere un prestito alle banche.

Con questo nuovo avviso si dà la possibilità ad altri settori di poter partecipare al bando, oltre a quelli elencati nel primo avviso, e precisamente si tratta di:

  • Imprese che offrono servizi turistici di alloggio come affittacamere, B&B ed altro.
  • Imprese che offrono servizi di trasporto e magazzinaggio.
  • Per ultimo quelle che offrono servizi di ristorazione come pasticcerie, ristoranti, pub, trattorie, gelaterie.

Le micro imprese che possono partecipare devono essere costituite innanzitutto in Puglia e sotto le seguenti forme giuridiche:

  • SRL semplificata
  • SNC
  • SAS
  • Ditta individuale
  • Società cooperative
  • Associazioni tra professionisti.

I finanziamenti erogati si baseranno da un minimo di 5 mila euro fino ad un massimo di 25 mila euro. Saranno versati sotto forma di obbligazione sottoscritta dallo stesso debitore.

Il tasso di interesse sarà tasso fisso del 70 per cento come di riferimento dalla Unione Europea. La durata in tutto sarà pari a 60 mesi.

Una buona occasione per le giovani, e meno giovani, piccole imprese pugliesi che, in questi ultimi tempi, sono "schiacciate" dalla crisi senza possibilità di risollevarsi potendo chiedere un prestito in banca. La Regione Puglia viene incontro a queste piccole realtà molto preziose per lo sviluppo del territorio locale e per la creazione e il mantenimento dei posti di lavoro.