Dalla partenza del progetto, avvenuta attraverso una conferenza stampa lo scorso 30 settembre, il microcredito femminile ha avuto grande successo ed ha riscosso parecchie adesioni. "Microcredito per l'impresa al femminile" è un progetto nato per le donne con l'obiettivo di erogare dei prestiti per favorire l'avvio delle attività imprenditoriali al femminile e del sostenimento di tutte quelle già esistenti.

Il finanziamento può essere richiesto anche da tutte le donne in difficoltà economica per un bisogno sociale. Il finanziamento può essere richiesto entro il 30 novembre dalle donne under 25 nel caso di avvio di una nuova attività imprenditoriale mentre dalle over 35 per un reinserimento nel ondo del lavoro. Gli importi massimi possono essere di 25.000 euro o 10.000 euro in base alla motivazione della richiesta. Il rimborso avviene in rate a tasso agevolate distribuite lungo 24 mesi.

Per richiedere il prestito è necessario compilare la domanda da consegnare all'Ente Nazionale per il Microcredito e l'unica garanzia da presentare è la finalità del finanziamento che deve essere indirizzato necessariamente all'inizio di una nuova attività in rosa o al reinserimento nel mercato del lavoro. Per il progetto svolgono inoltre un ruolo fondamentale enti sociali come il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali che per l'occasione ha lanciato lo spot "Riparti da te! Bella impresa essere donna" attraverso il quale si possono ricevere informazioni su tutte le organizzazioni che hanno aderito al programma.