Il comparto dei prestiti e dei finanziamenti erogati verso il settore privato sta vivendo un periodo di grande fermento; le erogazioni creditizie indirizzate alle famiglie continuano ad essere in calo, ma stando all'ultimo rapporto dell'Abi pare che il decremento stia conoscendo una fase di assestamento attorno al 3,7 - 3,8%.

Prestiti per disoccupati senza busta paga: il quadro generale

A soffrire la contingenza economica negativa in particolare alcune categorie, come ad esempio i soggetti disoccupati senza busta paga, che molto spesso incontrano enormi difficoltà di accesso a prestiti e finanziamenti bancari. A pesare come un macigno è soprattutto l'impossibilità di fornire solide garanzie bancarie (pensiamo alla busta paga o all'attestazione di un reddito costante), una mancanza questa che molto spesso le banche giudicano inaccettabile per autorizzare un prestito.

Prestiti per disoccupati senza busta paga: sottoscrizione e migliori offerte

In considerazione di un simile trend, abbiamo deciso di stimare le migliori offerte attualmente presenti sul mercato per soggetti disoccupati senza busta paga che siano in cerca di un prestito; per realizzare la simulazione, effettuata tramite il portale di confronto SuperMoney, è stato assunto quale utente tipo un soggetto di 38 anni, residente a Milano, senza busta paga e non protestato, che sia in cerca di un prestito da 8.000 euro (rimborsabili in 36 mesi) ad uso liquidità.

Le migliori proposte sono risultate essere quelle di Credem, Banca Popolare di Vicenza e Banca Popolare di Sondrio; eccole nel dettaglio.

1. Credem
Pacchetto offerto: Prestito Personale Avvera
TAEG: 13,35%
TAN: 11,90%
Importo dovuto
9.651 euro
Importo rata mensile: 265,3 euro

2. Banca Popolare di Vicenza
Pacchetto offerto: Prestito Facile Medium
TAEG: 14,26%
TAN: 11,99%
Importo dovuto 9.757 euro
Importo rata mensile: 265,7 euro

3. Banca Popolare di Sondrio
Pacchetto offerto: Prestito Personale
TAEG: 15,56%
TAN: 11,04%
Importo dovuto 9.916 euro
Importo rata mensile: 262,1 euro